Tutto parte da una storia, spiega Silvia Greggio, co-autrice del libro. Luigino, un bambino soprannominato Pilotino per il suo sogno di diventare pilota, e che vive in un paese senza regole, si rende conto di quanto sia difficile vivere senza regolamenti. Decide così di scrivere lui stesso delle norme.

Il progetto Pilotino

È questa la premessa alla base di “Pilotino”, il libro distribuito da Atvo, che insegna le regole della strada ai bambini della scuola dell’infanzia. Il progetto, scritto da tre donne, un assistenza di polizia locale e due maestre della scuola dell’infanzia, nasce soprattutto dalla mancanza di materiale dedicato alle regole della strada su cui poter lavorare alla scuola materna.

Ad oggi, il progetto è fruibile da circa 2000 bambini dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia, ma l’obiettivo è quello di raggiungere tutti i comune del veneto orientale, per una stima di circa 5000 bambini.

Avvicinare i bambini alle regole della strada

Come dice Fabio Turchetto, presidente Atvo, è importante cominciare sin dalla scuola materna ad educare i bambini ad un comportamento consono delle regole. Pensiero che si sposa perfettamente con l’idea di fondo del libro. Secondo Silvia Greggio infatti: avvicinare all’educazione stradale sin dall’infanzia costituisce una buona premessa per la formazioni di eccellenti guidatori in futuro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here