Stanno Facendo un 48

Pieralvise Zorzi: serve unità per resistere. La nuova scena politica

Pieralvise Zorzi, scrittore, immagina una scena politica in cui le Associazioni si uniscono per eleggere un rappresentante per Venezia

Nella decima puntata di “Stanno Facendo un 48”, programma condotto da Patrizio Baroni, abbiamo discusso della storia e del futuro di Venezia, ai suoi primi 1600 anni. Gli ospiti della puntata sono: Pietrangelo Pettenò, coordinatore del progetto Forti di Venezia; Pieralvise Zorzi, scrittore; Claudio Vernier, Presidente dell’associazione Piazza San Marco; Cesare Peris, presidente della società del mutuo soccorso carpentieri e calafati; Alessandro Marzo Magno, giornalista e scrittore.

I cittadini veneziani, quando è il momento, sono pronti a impegnarsi?

Pieralvise Zorzi: “Uno dei problemi grandi di Venezia è la litigiosità dei cittadini. Esistono molte Associazioni che non vanno quasi mai d’accordo e manca, invece, una vera forza politica.

Ho dato uno sguardo al budget delle ultime spese per le elezioni comunali: 129 mila euro. Se ci fossimo uniti insieme avremmo raggiunto una cifra simile, tale, comunque, da permettere di coordinare una campagna globale.

La democrazia, in questo caso, è un eccesso, ma sarebbe aggirabile se venisse eletto un esponente capace di rappresentare la Venezia insulare. Ci sono le possibilità per creare una classe politica assolutamente nuova e necessaria, ma bisogna unirsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button