Articoli di Salute e benessere

Vaccinazioni, prima giornata a Piazzale Roma: 230 persone

Nella prima giornata di vaccinazioni al punto di Piazzale Roma, sono state vaccinate 230 persone in una sede tutta dedicata ai Veneziani

Prima giornata di vaccinazioni al punto di Piazzale Roma: “Ben 230 le persone che si sono presentate, sulle 240 che erano attese”. Il DG Contato a Mirano per riorganizzare l’attività al Bocciodromo.

Vaccinazioni a Piazzale Roma

Sono state 230 le persone vaccinate nella giornata di oggi a Piazzale Roma, nella prima giornata di attività del punto vaccinale nella sede messa a disposizione dalla Banca Popolare di Sondrio. GUARDA ANCHE: Zaia: da giovedì nuovo portale per le prenotazioni vaccini

“In questa sede dedicata tutta ai Veneziani abbiamo avuto un avvio con numeri significativi e con un’altissima adesione, se si pensa che solo una decina dei 240 utenti prenotati non si è presentata. Possiamo dire che la collocazione è buona, che il punto è facilmente raggiungibile, e che risponde alle esigenze degli anziani della Città storica.”

“Qualche difficoltà iniziale, e poi la giornata è proseguita in modo fluido e così speriamo che prosegua l’attività vaccinale nei prossimi giorni”. Queste le parole del Direttore Generale dell’Ulss 3 Serenissima, Edgardo Contato. Per il punto si attende il via libera formale che consentirà di installare una pedana sopra l’accesso. Nella giornata di oggi gli operatori dell’Ulss 3 Serenissima e i volontari della Croce Verde hanno aiutato le persone in difficoltà, senza che si creasse disagio a loro o agli accompagnatori. GUARDA ANCHE: Vaccini Ulss3: giorno, ora e sede personalizzabili per tutti gli ultraottantenni

Il punto vaccinale a Mirano

Più complicata è risultata la giornata vaccinale nel punto di Mirano, dove nel primissimo pomeriggio l’attività aveva accumulato un’ora media di ritardo sugli appuntamenti. Il Direttore Contato si è recato personalmente a verificare l’organizzazione del lavoro, riorganizzando sul posto le linee di vaccinazione. “Abbiamo riscontrato una particolare difficoltà nella raccolta dei dati anamnestici degli utenti over 80 convocati per il vaccino. Mentre abbiamo modificato e velocizzato questa procedura, abbiamo rafforzato le linee, e le manterremo potenziate per il futuro.”

“Nel frattempo ci siamo preoccupati delle persone in attesa nell’area antistante il punto vaccinale: abbiamo fatto in modo che tutti avessero un posto per sedere e che tutti avessero acqua da bere, aiutati dalla giornata mite”. La Direzione dell’Ulss 3 Serenissima è impegnata a garantire anche il posizionamento di una tensostruttura. Questa permetterà in futuro di proteggere dal sole e dalla pioggia che dovesse attendere all’esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button