ricette

Il Pesce al Pesto con Arance e Olive: wow!

Pesce al Pesto con Arance e Olive: si cuoce il pesce in padella con il pesto e poi lo si serve con un’insalata di spicchi d’arancia, olive e rucola.

“Il ballo è servito”, il programma in onda quotidianamente su Radio Venezia con Sante lo chef della musica, vi propone: Pesce al Pesto con Arance e Olive, in cui usiamo il pesto classico, composto da basilico, aglio, olio di oliva, sale, pinoli, parmigiano e pecorino, formaggi sostituiti nelle ricette vegan con altri ingredienti.

Probabilmente il pesto più tipico è quello chiamato “alla genovese”, che si prepara a mano nel mortaio, preferibilmente in marmo, ma si può utilizzare anche il frullatore, evitando il surriscaldamento della salsa, dunque dei principi attivi del basilico. 

Sugo ricco d’energia: 100 grammi apportano 490 kcal  

Il pesto è notoriamente un sugo molto ricco d’energia in quanto contiene molti lipidi, alcuni di buona qualità, come quelli mono e polinsaturi di olio d’oliva e pinoli, altri invece prevalentemente saturi provenienti dai formaggi. 100 grammi di pesto forniscono circa 490 kcal, con le ovvie differenze in base alle diverse composizioni.

Le proteine, che sono presenti in buone quantità, provengono prevalentemente dai pinoli e dai formaggi, mentre i carboidrati sono assolutamente marginali (QUI se volete saperne di più). Il nostro Pesce al Pesto con Arance e Olive si prepara velocemente, in circa 5 minuti, altrettanti per la cottura, per 4 persone abbiamo bisogno di:

  • 4 filetti da 250 gr l’uno di pesce a carne bianca soda (come pesce San Pietro, branzino o cernia)
  • 4 arance sbucciate a spicchi
  • 75 gr di olive nere
  • 125 gr di pesto
  • 150 gr di rucola lavata

Pesce al Pesto con Arance e Olive: lo prepariamo così

Procedimento: cominciate scaldando una padella antiaderente capiente a fuoco medio-alto, coprite il pesce con il pesto e fatelo cuocere 3 minuti per lato, o finché la carne diventerà morbida. Unite la rucola, gli spicchi d’arancia e le olive in una terrina di media grandezza, regolate di sale e mescolate, per amalgamare gli ingredienti. Quindi, distribuite equamente il pesce e l’insalata su quattro piatti da portata e servite caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button