Articoli Sportivi

Pavè, il festival con la testa sulla bici sbarca a Venezia

“Pavè – Pedalando a Venezia”: tre giornate, dal 6 al 8 maggio, all'insegna della bicicletta e della sostenibilità tra l'M9 e la Laguna nord di Venezia

Tre giornate all’insegna della bicicletta e della sostenibilità. Da venerdì 6 a sabato 8 maggio è in programma la prima edizione di “Pavè – Pedalando a Venezia”. Il bike festival “con la testa sulla bici” promosso dall’associazione “La Velostazione Venezia”. In collaborazione con l’M9, ed il patrocinio, tra gli altri, dei Comuni di Venezia e Cavallino-Treporti, delle Regioni Veneto e Friuli, dell’ambasciata di Olanda.

L’evento è stato presentato ufficialmente questa mattina, in Municipio a Mestre, con una conferenza stampa, a cui hanno preso parte, insieme ad un rappresentante del Comune di Venezia, il presidente di “La Velostazione Venezia”, Andrea Heinrich, ed il direttore scientifico di M9, Luca Molinari.

Il calendario prevede, nelle giornate del 6 e 7 maggio una serie di interessanti appuntamenti, in programma all’interno di M9 a Mestre, con relatori italiani e stranieri che parleranno sul tema lanciato dal festival: “Testimonianze della ciclabilità evoluta”.

I percorsi narrativi di “Pavè – Pedalando a Venezia”

I percorsi narrativi che verranno seguiti sono tre.

Nel primo, “Città e cambiamento”, è affrontata la problematica legata alla costruzione di un contesto “amico” per la bicicletta. Presenti esperti olandesi che spiegheranno le esperienze realizzate in questo senso positivamente nel loro paese.

Nel secondo, “Ciclovisioni, testimonianze dal bikepacking evoluto”. Si parlerà, con esperienze portate da ultrarider e ciclisti qualunque, del significato del fare cicloturismo, con il particolare legame che si instaura con il territorio. Un modo davvero unico per ripensare il tempo e i luoghi e di appropriarsi del nostro “diritto alla lentezza”.

Nell’ultimo, “Cinema e terre alte”, è prevista la proiezione, a chiusura di ogni giornata, di film su tematiche ambientaliste selezionati dal “Festival della Lessinia”.

L’ultima giornata

Gran finale domenica 8 maggio con la “Gravel ride” non competitiva e  unsopported. Un’avventura in bici (che ha visto in pochi giorni tutti prenotati i circa 500 posti disponibili) all’interno della laguna nord di Venezia, con partenza, e arrivo, al Parco di San Giuliano.

I percorsi di “Pavè – Pedalando a Venezia”

Ci sono due i percorsi possibili. Quello più lungo (140 km) che arriverà sino a toccare Caorle, e quello più corto (90 km) sino a Caposile, con arrivo per entrambi a Punta Sabbioni e ritorno in motonave, sino al parco San Giuliano. Qui, per tutto il giorno, funzionerà il “Pave village”, un punto gastronomico e di convivialità aperto a tutti gli amanti della bicicletta.

Tutti gli eventi in programma all’M9 sono gratuiti e prenotabili sul sito www.pedalandoavenezia.com. Gli iscritti avranno anche diritto ad un coupon a prezzo ridotto per visitare le mostre allestite all’M9.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button