Paura a Chioggia: due poliziotti presi a coltellate da un 59enne sotto trattamento sanitario al punto che il questore Maurizio Masciopinto dalla Mostra del Cinema dove sta seguendo la security ha postato un tweet: hanno rischiato la vita e si sono salvati grazie alla loro professionalità ha scritto augurando buon lavoro alle donne e agli uomini della polizia di stato. Non è stata un’operazione facile quella in cui i due agenti si sono trovati coinvolti.

Il blitz a Chioggia

Dopo 5 ore di lunghe trattative i due poliziotti hanno deciso il blitz in casa. L’uomo si era asserragliato armato di un coltello da sub dopo che i sanitari del Suem e la polizia locale si erano presentati a casa sua per il Tso già programmato. Quando ha visto gli agenti e il personale medico ha chiuso la porta e preso il coltello.

Le trattative sono durate due ore e alle 3 del mattino è stato deciso l’intervento la Squadra operativa di primo intervento, le unità speciali con compiti di antiterrorismo e sicurezza pubblica.

Verso le 5 gli agenti sono entrati con gli scudi e lo hanno atterrato. Mentre era per terra il 59enne ha però colpito con il coltello le gambe di due agenti. Infine è stato ammanettato.

Le ferite

Uno degli agenti ha uno squarcio di 20 centimetri sotto al ginocchio, l’altro una ferita meno grave. Entrambi sono stati portati in ospedale. Dopo la sistemazione delle ferite sono stati dimessi. G. P. è stato poi arrestato, già in passato era stato protagonista di atti di violenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here