Pasqua: 182 hotel pronti ad accogliere i turisti a Jesolo

Saranno 182 gli hotel aperti per Pasqua. Sarà una Jesolo particolarmente attiva anche dal punto di vista ricettivo, quella che si appresta ad accogliere la prima ondata di turisti per il ponte di Pasqua-25 Aprile.

Con previsioni comunque positive, nonostante la tendenza sia sempre più quella di effettuare le previsioni sotto data. Le indicazioni arrivano dall’analisi effettuata dall’Associazione Jesolana Albergatori, che da qualche anno dispone del sistema di rilevazione H-Benchmark: si tratta di un sistema che permette di avere, praticamente in tempo reale, i dati dell’occupazione delle stesse strutture.

Le previsioni

Per quanto riguarda il “ponte” di Pasqua, dunque, le previsioni sono di una occupazione del 30%. Il dato aumenta, fino a toccare punte del 50%, nei periodi di Ascensione, Pentecoste e Corpus Domini, festività tanto care ai turisti di lingua tedesca. “Vanno fatte alcune considerazioni in merito a questi dati – interviene il presidente Aja, Alberto Maschio – la prima della quale non può prescindere dalle abitudini sempre più consolidate di effettuare la prenotazione, specie per ponti e festività, molto sotto data, potendo contare sulla possibilità della disdetta fino ad un giorno prima. Quindi contiamo di avere un aumento delle prenotazioni a ridosso del periodo Pasquale.

E’, comunque, un dato positivo, se si considera che riguarda 182 strutture alberghiere aperte, contro le 78 dello scorso anno (Pasqua venne in un periodo antecedente)”. Previsioni che sono destinate a subire una impennata. “Se il meteo sarà favorevole – conclude Maschio – prevediamo una occupazione dell’80% per il ponte di Pasqua, mentre dovremmo arrivare a toccare il 100% di occupazione per le altre festività”.

Gli stranieri

Per quanto riguarda gli stranieri, per le festività si prevede (sempre riferito alle strutture ricettive alberghiere) una presenza di austriaci superiore di ben dieci punti rispetto ai tedeschi; si sa, comunque,
che il 94% degli austriaci predilige la sistemazione alberghiera, mentre i tedeschi apprezzano anche altre tipologie ricettive.

Nel periodo pasquale non sono previste promozioni o pacchetti ufficiali da parte della Città o delle Associazioni di categoria. Alcune strutture ricettive si stanno promuovendo, in tale senso, autonomamente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here