Palio della Marciliana 2019: Programma XXIX Edizione

Le 5 Contrade cittadine (Sant’Andrea, San Giacomo, San Martino, San Michele Arcangelo e Montalbano), il Palio, i balestrieri, i musici de Clugia, i balli, i lavori artigianali, gli antichi mestieri, i mercanti, i pellegrini, il commercio del sale, i tamburini, gli spadaccini, i giullari e i falconieri… Da domani sera fino a domenica, la città di Chioggia rievoca le atmosfere del Trecento, con le vicende collegate alla guerra tra Veneziani e Genovesi, con la XXIX edizione del Palio della Marciliana.

La manifestazione è organizzata dal Comitato Palio della Marciliana, dal Comune di Chioggia (tra i fondatori del Comitato), con il patrocinio della Regione del Veneto e il sostegno di Ascom e Confartigianato Chioggia.

«Ringrazio il Comitato, le associazioni aderenti e tutti i volontari che si spendono per dare vita a questi tre giorni di manifestazione, che quest’anno giunge alla ventinovesima edizione – commenta l’Assessore alla Cultura e agli eventi Isabella Penzo – l’impegno dei volontari e l’amore che dimostrano per la città non dura però tre giorni, bensì tutto l’anno, per l’accurata preparazione e per la messa in opera di progetti collaterali che mirano a coinvolgere i più giovani.

Penso ad esempio alla collaborazione del Comitato con l’istituto di istruzione superiore G. Veronese per l’alternanza scuola-lavoro; i laboratori di antichi mestieri artigiani “Progetto a 4 Mani” per i ragazzi con disabilità promossi dalla Contrada di San Martino con l’Associazione Titoli Minori e i laboratori “Marciliana Lab” con i ragazzi delle seconde classi della scuola secondaria di primo grado “Nicolò De Conti” tra storia e creazione di manufatti per la manifestazione».

Una delle più belle rievocazioni storiche

«Dopo 29 anni il Palio della Marciliana, il terzo fine settimana di Giugno, ripropone nel centro di Chioggia una delle più belle rievocazioni storiche italiane – spiega il Comitato Palio della Marciliana –. Negli ultimi otto anni la RAI 3 nazionale ha scelto il Palio delle Balestre con una diretta televisiva che ha permesso di far conoscere Chioggia in tutta Italia, grazie a filmati inseriti nel palinsesto del collegamento, sul turismo, la spiaggia, la gastronomia, la pesca, la cultura e le tradizioni.

E anche quest’anno RAI 3 ci sarà, con una nuova sigla d’apertura visti i filmati girati ad effetto dello scorso anno. Il Comitato per il Palio raggruppa ben otto associazioni: le Cinque Contrade: San Martino, San Michele, Montalbano, Sant’Andrea, San Giacomo; l’associazione Milites Castri Salinae, che mette insieme Milites e Tamburini, Ia Compagnia Balestrieri, il Gruppo Musici De Clugia. La Marciliana coinvolge più di 400 persone, tutti volontari. Il popolo della Marciliana, come ci piace chiamarci, ha un suo motto da sempre “far conoscere il nostro passato per rendere migliore il nostro futuro”».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here