Articoli di Salute e benessere

Palestra per il personale Ulss4 nell’ospedale di Portogruaro

L'annuncio in occasione dell'avvio dei lavori per la ristrutturazione della mensa e della cucina all'ospedale di Portogruaro. Qui nascerà la prima palestra aziendale

Come nelle aziende private più evolute anche nel pubblico, in questo caso all’Ulss4 “Veneto Orientale”, il personale potrà svolgere attività fisica in una palestra messa a disposizione dal datore di lavoro. L’annuncio è di questa mattina, in occasione dell’avvio dei lavori per la ristrutturazione della cucina e della mensa all’ospedale di Portogruaro.

La ristrutturazione dei locali

“Dalla ristrutturazione di questi locali, ridimensionati per effetto dell’esternalizzazione del servizio mensa che ci ha permesso di ampliare l’offerta e di garantire la qualità delle pietanze, sia per il personale dipendente e sia per i degenti – ha spiegato il direttore generale Carlo Bramezza – verrà ricavato lo spazio per realizzare una nuova palestra; questa in orario mattutino verrà utilizzata dalla medicina fisica e riabilitativa per le proprie attività, e nel pomeriggio sarà a disposizione del personale di questa Ulss”.

“Io credo che un’Azienda sanitaria – ha poi continuato il dg Bramezza – oltre alla mission di far star bene e curare la popolazione, abbia il dovere di pensare anche al benessere psico-fisico del personale; è un’attenzione che come già dimostrato nelle aziende private provviste di propria palestra, si ripercuote positivamente sul lavoro quotidiano del personale. L’attività fisica come esempio di prevenzione, il nostro personale diventerà un testimonial su questo fronte”.

La palestra

Per poter garantire la continuità del servizio mensa ai degenti e al personale aziendale, la palestra verrà realizzata al termine della ristrutturazione della mensa e della cucina all’ospedale di Portogruaro. Come spiegato dal direttore dei Servizi Tecnici, Francesco Baradello, l’area oggetto dell’intervento è di circa 500 mq al piano terra dell’ospedale San Tommaso dei Battuti.

Il costo complessivo dei lavori ammonta a circa 600 mila euro finanziati in parte dall’azienda Dussmann Service (come previsto da appalto) che gestisce il servizio di ristorazione, e dall’Ulss4 per quanto riguarda la realizzazione della palestra. Entro l’anno corrente verrà inaugurato il tutto.

In direttore generale Bramezza ha infine annunciato che anche negli ospedali di San Donà di Piave e Jesolo verranno messi a disposizione del personale aziendale spazi analoghi.

“Questa palestra si aggiungerà alle due già adibite alle attività riabilitative – ha aggiunto il direttore della Medicina Fisica e Riabilitazione, dottor Angelo Lucangeli – . Ci permetterà di fornire all’utenza un servizio migliore con apparecchiature tecnologicamente all’avanguardia, senza tralasciare il benessere del personale aziendale che potrà usufruire di questo spazio per mantenersi in forma e perché no, anche per riabilitarsi in presenza di acciacchi fisici”.

I numeri

I numeri elencati dal dottor Lucangeli confermano il notevole lavoro svolto dalla Medicina Fisica e Riabilitazione di Portogruaro per quanto riguarda l’anno da poco concluso: 270 ricoveri principalmente per patologie ortopediche e un totale di circa 70 mila prestazioni erogate sia a utenti esterni che interni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
X