palazzetto Bru Zane

Il Palazzetto Bru Zane partecipa al Carnevale di Venezia con alcune iniziative dedicate all’operetta e al mondo culturale parigino

Nell’anno dedicato all’operetta e al repertorio leggero francese, il Palazzetto Bru Zane rinnova la propria partecipazione al Carnevale di Venezia, proponendo alcuni appuntamenti in occasione della più importante manifestazione cittadina.

Gli spettacoli

Sabato 23 febbraio alle ore 19.30 e domenica 24 febbraio alle ore 17, il salone del Palazzetto Bru Zane ospiterà il concerto Parigini / Parigine con una raccolta di arie di Jacques Offenbach, Hervé, Edmond Audran, Louis Varney, Gaston Serpette, Charles Lecocq, Maurice Yvain, Boileau, Frédéric Toulmouche, Reynaldo Hahn, interpretate dal mezzosoprano Marie Lenormand, dal tenore Loïc Félix, con Flore Merlin al pianoforte.

L’operetta come specchio della società

Sarà l’occasione per immergersi nella Parigi dell’Ottocento che adorava prendere in giro i difetti dei provinciali, ma che seppe anche gettare su se stessa uno sguardo di autoderisione.

Come uno specchio collocato davanti al proprio pubblico, l’operetta mette in mostra la borghesia trionfante dei quartieri degli affari e amplifica i difetti che essa vorrebbe dimenticare. In questo recital di Carnevale, i brani scelti faranno compiere un viaggio tra tutti questi temi ricorrenti della Belle Époque parigina.

Al termine del concerto di sabato è previsto un brindisi per il pubblico con gli artisti. Il concerto di domenica sarà trasmesso in diretta sulla webradio del Palazzetto Bru Zane, Bru Zane Classical Radio.

I biglietti

I biglietti dei concerti, da 15 a 5 euro (ridotto studenti e under28), sono in vendita online e presso il Palazzetto Bru Zane di Venezia.

La conferenza

Le iniziative per il Carnevale di Venezia, si apriranno giovedì 21 febbraio alle 18, sempre al Palazzetto Bru Zane, con la conferenza La musique de l’or. Elena Oliva farà scoprire al pubblico il forte impatto che l’operetta ebbe sull’industria dello spettacolo a metà Ottocento.

L’operetta parigina, per il suo enorme successo, si affermò infatti come uno dei prodotti artistici più innovativi nel panorama culturale europeo. L’orizzonte di riferimento è quello urbano, di Parigi innanzitutto, di cui l’operetta seppe riflettere il complesso intreccio di dinamiche sociali, politiche e culturali. La conferenza è a ingresso libero.

Visite guidate al Palazzetto

Inoltre, dal 21 al 28 febbraio, il Palazzetto Bru Zane aprirà le porte al pubblico ogni pomeriggio per una serie di visite guidate gratuite alla scoperta dei suoi tesori artistici e della sua affascinante storia. Le visite saranno disponibili tutti i giorni in italiano (ore 14.30), francese (ore 15) e inglese (ore 15.30).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here