Servizi Cronaca

Nuova ordinanza in Veneto: ecco le restrizioni imposte da Zaia

La nuova ordinanza di Zaia trasforma il Veneto in zona gialla plus: no a passeggiate in centro. Al bar e ristorante solo se seduti, negozi chiusi la domenica. Supermercati: dalle 8 alle 10 fascia per over 65

Secondo l’ordinanza promulgata oggi, la regione del Veneto subisce ulteriori restrizioni per limitare al massimo la diffusione di nuovi contagi.

Nuova ordinanza

L’obbiettivo è quello di evitare il più possibile l’assembramento di persone non conviventi, data le situazioni registrate a Jesolo e nelle zone montane, dove molte persone si sono spostate per passare il weekend.

Bisogna evitare a tutti i costi di cadere in zona rossa e tornare al lockdown, questo si può evitare solo attraverso il buonsenso dei cittadini.

La nuova ordinanza entrerà in vigore da venerdì e rimarrà valida fino al 3 dicembre. Il presidente ricorda l’importanza di avere sempre con sé la mascherina, anche durante attività motoria.

Le nuove misure

  • consumazione sul posto e seduti dopo le 15, divieto di consumo in aree pubbliche
  • non sono permesse passeggiate in zone turistiche; sono permesse in zone periferiche, nelle aree verdi di campagna, nel rispetto del distanziamento interpersonale
  • centri commerciali e outlet chiuse il sabato e domenica
  • domenica chiusura completa, ad eccezione per alimentari, farmacie, tabaccherie ed edicole
  • supermercati, prime due ore dedicate agli anziani over 65
  • ingresso nei centri di vendita di prima necessità, acconsentito per una sola persona del nucleo familiare
  • mercati all’aperto possibili solo sotto sorveglianza
  • sospese le lezioni di educazione fisica e di canto, musica per strumenti a fiato nelle scuole
  • capienza limitata al 50% per i trasporti pubblici
  • chi dovesse partecipare a competizioni sportive dovrà sottoporsi al tampone nelle 72 ore precedenti.
  • confermata chiusura di bar e ristoranti alle 18, consigliata vendita e consegna a domicilio
  • confermato coprifuoco alle 22

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button