Sorbetto al raboso di Noventa salirà sul podio mondiale

E’ un sorbetto al raboso Sugà con coulis di lamponi, crumble di mandorle e zest di arancia. Ideato da una coppia di gelatai di Noventa di Piave, andrà alla finalissima dei Global Awards, una delle competizioni culinarie più importanti al mondo, in programma a Londra il prossimo 27 gennaio.

Sorbetto al raboso

Lo chef del gelato Andrea Baita, titolare assieme alla moglie Roberta Borlina della gelateria artigianale via Piave si sta preparando a partire. Si contenderà assieme ad altri due concorrenti il primo premio. Comunque vada l’originale e creativa ricetta si è già guadagnata un palcoscenico di primo piano, convincendo i giudici di tutto il mondo, che sono rimasti affascinati dall’utilizzo delle materie prime e dalla naturalità del prodotto creato.

Un giurato speciale

Tra i giurati, anche Andy Hayler, il primo critico gastronomico al mondo ad aver visitato tutti i ristoranti 3 stelle Michelin del Pianeta. «Abbiamo scelto di utilizzare esclusivamente materie prime selezionate e prodotte in modo naturale che rispettino la nostra filosofia. È per questo», ha spiegato Andrea Baita, la scelta è caduta sul Sugà. Il Sugà è un vino unico realizzato dalla cantina Leo Nardin che è nato dal mix tra raboso e passito».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here