Servizi Cronaca

Nonno ruba per i nipotini, i carabinieri pagano la cioccolata

Pizzicato mentre rubava due barrette di cioccolata per i nipotini che stava andando a prendere a scuola. I carabinieri chiamati dal supermercato hanno acquistato le merendine al suo posto.

Grande cuore di nonno, ma altrettanto quello dei Carabinieri di Mirano (VE). Aldilà del dovere professionale, infatti non se la sono sentita di mettere mano al verbale per la denuncia penale per furto. Hanno deciso così di pagare la merce appena rubata dall’anziano dagli scaffali del Discount.

Nonno voleva fare una sorpresa ai nipoti

E’ piena mattina, tra poco l’uomo deve andare a riprendere a scuola i nipoti. Pensa di far loro una dolce sorpresa, facendosi trovare con le tasche piene di barrette di cioccolata. Peccato che la sorpresa diviene amara per lui, quando viene pizzicato dalla sicurezza del supermercato dopo aver oltrepassato le casse, senza aver pagato i dolciumi.

I Carabinieri della Stazione sono di pattuglia sul territorio e giungono al Prix di via Pertini in pochi minuti. Acquisite le testimonianze e chiariti i contorni della vicenda, appare evidente che l’uomo volesse semplicemente il sorriso dei nipotini e che fosse veramente costernato per il fatto. Dall’altra parte anche i responsabili del supermercato erano favorevoli a non presentare la denuncia per furto dall’altra.

La vicenda è di una umanità che non può essere riassunta in nessun verbale e ai Carabinieri viene spontaneo pagare la cioccolata per i nipoti dell’uomo, invitandolo comunque a non ripetere il gesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock