Articoli di Economia e società

Noale, 140 espositori ai mercati del 10 aprile: fiori, piante e artigianato

Noale, la Pro Loco rilancia: "Il 10 aprile due mercati in un sol giorno. Oltre 140 florovivaisti e artigiani esporranno in centro storico"

Fiori, piante, erbe aromatiche, piante grasse, bonsai, bulbi di ogni specie. E’ ricca l’offerta del mercato in programma domenica 10 aprile a Noale, che segna la ripartenza dopo due anni di stop forzato, causa Covid.

Il presidente Scotton: “Banco di prova dopo il lungo stop”

“Le difficoltà non sono mancate, ma la voglia di riportare nella nostra città famiglie, giovani e persone di ogni età è stata più forte di tutto. Devo dire grazie al direttivo e ai volontari che ci hanno creduto. Un grazie anche all’Amministrazione comunale che ci ha sempre sostenuto.” ha spiegato il presidente Enrico Scotton.

La Pro Loco ci tiene a precisare che non si tratta della tradizionale Noale in fiore. La novità di questo appuntamento è rappresentata dal fatto che nello stesso giorno ci saranno due mercati: quello dei fiori (oltre 70 le aziende presenti) e quello dell’artigianato creativo.

Mentre il primo sarà ospitato negli spazi di piazza Castello, Spalti Nord e giardini Beggio, le bancarelle dei 70 hobbisti saranno ospitate tra una parte di piazza XX Settembre e largo San Giorgio.

“In questo modo abbiamo trovato il modo di ampliare l’area fieristica, nonostante il cantiere, così da poter gestire meglio il flusso di visitatori e non lasciare sguarnita la piazza dove è nata la nostra festa dei fiori 43 anni fa.” ha continuato Scotton.

Domenica 10 aprile a Noale

La Pro Loco invita gli ospiti che domenica 10 aprile arriveranno a Noale di seguire le indicazioni che verranno date dai volontari così da poter apprezzare al meglio le tante opportunità dei due mercati. Sulla spianata della rocca, grazie al lavoro delle quote rosa dell’associazione, sarà allestito il giardino delle ortensie. Giardino che sarà visibile anche a bordo delle canoe dell’Abbey Paddle Team che, per l’intera giornata, condurranno i visitatori a fare un’escursione romantica con vista sul castello.

Lungo i portici si potrà ascoltare della buona musica trasmessa da un impianto di filodiffusione (in funzione fino a Pasqua).

Il sindaco Andreotti “La città si prepara ad accogliere il ritorno dei visitatori”

“Dobbiamo essere grati alla Pro Loco perché, anche durante i due anni trascorsi, segnati dal Covid, non ha mai fatto mancare il suo impegno. Ora, speriamo, è arrivato il momento tanto atteso per ripartire con gli eventi che hanno negli anni fatto conoscere la nostra città in tutto il Veneto. Sono certa che anche gli esercenti e i commercianti sfrutteranno al meglio questi due mercati per accogliere con il sorriso chi verrà a farci visita.” ha osservato il sindaco Patrizia Andreotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button