Servizi Cultura e spettacolo

Niente ponte di barche per l’omaggio ai defunti

Il ponte di barche per consentire ai veneziani di rendere omaggio ai loro defunti e recarsi nel cimitero dell'isola di San Michele non sarà montato neanche quest'anno, ma forse vista la massiccia presenza di turisti saranno soprattutto loro a dispiacersi

Il ponte di barche per raggiungere il cimitero dell’Isola di San Michele nel giorno dei morti salta anche quest’anno. E’ dal 2019 che non viene più installato per collegare le Fondamenta Nove all’isola.

I motivi del mancato assemblamento del ponte di barche

A dire il vero, è stato assemblato una sola volta dal lontano 1950, ma l’idea del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro era di continuare. E invece nel 2020 è scoppiata l’emergenza Covid e le regole anti-assembramento non rendevano sicuro il passaggio sul ponte. Dal 2021 il costo del montaggio, ossia 450 mila euro, ha cominciato a pesare.

Dove verranno indirizzati i fondi del comune

In questi giorni il comune è alle prese con altri problemi. Si sta, infatti, preparando a liquidare 245 euro per ognuna delle 6112 famiglie che hanno presentato domanda di aiuto per fronteggiare il caro bollette, pari a circa 1 milione e mezzo di euro complessivamente.

L’idea della giunta comunale

Il ponte però aveva ottenuto un grande successo e ha attratto molti turisti che lo avevano utilizzato per scattarsi foto nel bel mezzo del bacino. Il fatto che la città soffra per la sua assenza non è stato però ignorato da Ca’ Farsetti, al punto che, secondo indiscrezioni, la giunta starebbe pensando di non rinunciarvi completamente, ma di riproporlo in anni in cui si celebreranno ricorrenze particolari.

Guarda anche: Alla scoperta delle dune fossili di Porto Viro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock