Articoli di Cultura e Spettacolo

“Nebula Solaris”: incanterà il pubblico dell’Arsenale fino a martedì grasso

La manipolazione del fuoco e le evoluzioni sull’acqua. Fino a martedì l’Arsenale di Venezia si trasforma in un teatro a cielo aperto con “Nebula Solaris”

Silenzio, ha inizio la magia. Torna oggi all’Arsenale di Venezia lo spettacolo “Nebula Solaris” (guarda il video), che fino alla fine del Carnevale, martedì 1 marzo, incanterà il pubblico di “Remember the Future”. Diciannove straordinari artisti del panorama internazionale mettono in scena uno spettacolo con una forte identità artistica. Si punta a scaldare e trascinare gli spettatori in un mondo fantastico.

Un omaggio ai 1600 anni

Nel luogo simbolo della storia illustre della Serenissima Repubblica, fatto di uomini, di navi e di mare, la Compagnia Opera Fiammae con la regia di Anton Bonura e attraverso i migliori artisti del fuoco, del circo contemporaneo, del teatro e delle arti del movimento, dà vita a uno spettacolo. Ha della durata di 30 minuti ed è un omaggio ai 1600 anni dalla fondazione di Venezia. Commemorandone la sua storia ma creando anche un ponte tra passato e futuro così come vuole il filo conduttore di questa edizione del Carnevale 2022, “Remember the Future”, a firma del direttore artistico Massimo Checchetto.

Gioco dei suoni e luci

Sul suggestivo palco acqueo dell’Arsenale si alternano Anton Bonura (Lumi  – Il Drago Bianco), fondatore di Opera Fiammae, Lucie Vendlova e Tatiana Foschi, Placido Militano (Spagna), Compagnie Ilotopie (Francia), Daniela Zaharieva Momcheva (Bulgaria), Gambeinspalla Teatro, Thomas Goodman, Danza Collettivo Emergency, Companie Pyronix (Belgio) e Simon Desira Flyboard Malta. Tutti in uno scenario immaginifico con performance che coinvolgono il pubblico, trascinandolo in un sogno ad occhi aperti. Bolle con il fuoco, bolle fumose, proiezioni che diventano forme d’arte. Personaggi che accompagnano dolcemente le fiamme in una danza riverente, giocando con i suoni e le luci negli elementi. Disegnano lo sguardo sognante di questa visione.

E poi la manipolazione delle fiamme attraverso gesti semplici e ancestrali, che raccontano il passato della città. La proiettano verso un futuro immaginario rappresentato da una eccitante performance di un pilota Flyboard. Come un supereroe, è capace di mozzare il fiato con le sue evoluzioni a oltre dieci metri sopra l’acqua.

Le imbarcazioni che scorrono sulle acque calme della darsena dell’Arsenale, ospitano gli artisti delle fiamme, cuore pulsante e carico di scintille dell’evento. Anche creature senza tempo, un ponte leonardiano con un verticalista a simboleggiare la precarietà del presente.  E poi giochi d’acqua e proiezioni di luce, curati dalla sapiente tecnica di Viorica e Antica Proietteria. Dal nulla fanno emergere dalle acque e plasmano il ponte di Rialto, la Basilica di San Marco, ballerini, il leone di San Marco. La ruota del tempo che passa e che ha portato Venezia ad essere ciò che è oggi.

Nebula Solaris

Nebula Solaris verrà riproposta due volte al giorno fino a martedì 1 marzo con due repliche giornaliere alle 18.45 e alle 21.15.

Compatibilmente con la situazione pandemica e la relativa normativa di riferimento, lo spettacolo è solo su prenotazione sul sito ufficiale del Carnevale di Venezia www.carnevale.venezia.it o acquistabile nei centri predisposti alla distribuzione e vendita dei titoli.

Per l’ingresso nell’area dello spettacolo sarà necessario esibire il Green Pass “rafforzato”, verrà eseguita la misurazione della temperatura e potranno essere effettuati controlli di sicurezza. Obbligo di mascherina FFP2. Si ringrazia per la collaborazione la Marina Militare Italiana.

Informazioni per raggiungere l’Arsenale

Per l’occasione è disponibile un collegamento acqueo speciale dedicato SOLO ai possessori di biglietto per lo spettacolo, linea Carnevale-Arsenale CA.

Da S. Marco-S. Zaccaria “A” a Torre di Porta Nuova\Arsenale: corse a partire dalle ore 17.30 (per lo spettacolo delle 18.45) e dalle ore 20 (per lo spettacolo delle ore 21.15); da Torre di Porta Nuova\Arsenale a S. Marco-S. Zaccaria: corse alla fine di ogni spettacolo.

L’accesso a bordo è consentito con il biglietto per lo spettacolo e con i seguenti titoli di viaggio Actv: biglietto A\R da €5,00 dedicato esclusivamente alla linea CA, biglietti a tempo (1, 2, 3, 7 giorni), abbonamento Rete Unica, biglietto Rete Unica o carnet (riservati alle tessere Venezia Unica abilitate alla rete di navigazione).

Per raggiungere a piedi l’Arsenale l’ingresso è dai Bacini – Arsenale Nord. Partendo da Piazza San Marco si potrà raggiungere la zona dello spettacolo in 25 minuti passando per San Francesco della Vigna, direzione Bacini, e procedendo poi per la passerella che collega la Celestia all’ingresso dei Bacini lungo il muro di confine Nord dell’Arsenale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock