Raccomandata Espresso

Nassiriya, una strage senza fine

Nassiriya: Bruno Stano sottovalutò il pericolo e ignorò l’allarme dell’intelligence, che aveva messo in guardia da un possibile attacco con camion-bomba

La corte cassazione civile di Roma ha condannato l’ex Generale Bruno Stano, comandante in carica all’epoca dei fatti, al risarcimento delle vittime della strage di Nassiriya. Il Generale avrebbe infatti ignorato le informative dell’intelligence militare in merito ad un rischio di attentati e soprattutto avrebbe sottovalutato l’esposizione della base “Maestrale” ad un eventuale attacco. Com’è possibile che persone esperte di guerre e guerriglie si siano fatte convincere a sistemare una caserma dei carabinieri a Nassiriya, vicino a una strada di scorrimento veloce, come se fosse la caserma dei carabinieri di Conegliano. Le responsabilità sono da attribuire ad una lunga scala gerarchica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button