Servizi Cultura e spettacolo

Musical sull’opera di Don Bosco: in scena al Teatro di Malcontenta

Oggi 31 gennaio si celebra San Giovanni Bosco e la nostra controcopertina è dedicata proprio al musical ispirato a Don Bosco che è andato in scena al Teatro Sant'Ilario di Malcontenta su iniziativa del parroco don Alessandro, protagonisti una 15ina di ragazzi dai 9 agli 11 anni sotto la regia di Ornella Marin

Domenica 5 dicembre alle ore 16.30 presso il teatro parrocchiale Sant’ Ilario di Malcontenta si è rappresentato un musical sull’opera di Don Bosco educatore. Un progetto partito da un’idea di don Alessandro parroco di Malcontenta e supportato della Associazione Culturale Gruppo “La Malcontenta”.

I ragazzi per il musical

La recita è stata il saggio finale della scuola di teatro dedicata ai giovani. Una quindicina di ragazzi dai 9 agli 11 anni che hanno seguito con passione e dedizione una ventina di lezioni. Il tutto sotto la regia di Ornella Marin, esperta e infaticabile direttrice operativa.

Un pubblico generoso in presenza e in applausi, ha seguito con attenzione e molta commozione tutta la rappresentazione. Una recita piacevolissima dove si sono visti ragazzini superare con coraggio e determinazione la loro timidezza. Altri dare sfogo al loro naturale estro e spigliatezza.

Un importante segnale di attenzione delle istituzioni verso questa iniziativa è stato dato dalla presenza dell’Assessore del Comune di Venezia per la Promozione del territorio Paola Mar. Dell’Assessore del Comune di Mira per le politiche per il terzo settore Chiara Poppi e dal Presidente della Municipalità di Marghera Teo Marolo.

Le parole di Ornella Marin

E’ stata un’esperienza emozionante e toccante per chi ha assistito. Soprattutto un’esperienza di vita non comune, di sana socialità, di conoscenza di se stessi e di prova di volontà per i ragazzi. Un’esperienza in sintonia con le parole di don Bosco “educare è questione di cuore, occorrono le chiavi per entrare nella vita dei ragazzi e dei giovani”.

Queste le parole della regista Ornella Marin “…portiamo nel cuore il vissuto di ieri, dei ragazzi interpreti assoluti della scena. Un’ esperienza che rimarrà nella loro vita. Portiamo nel cuore il messaggio del vivere il teatro; ma noi cosa siamo oggi? Siamo più ricchi di leggerezza, di energia, di propensione verso il bello, di voglia di vivere… i nostri ragazzi ci hanno trasmesso tutto ciò.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button