Radio Venezia Musica

“Music for change”: la musica giusta. Nuova edizione

La nuova edizione del Premio Musica contro le mafie segna un cambio di format radicale, rigenerandosi in bilico tra reale e virtuale

La nuova edizione del Premio “Music for change” musica contro le mafie segna un cambio di format radicale, rigenerandosi in bilico tra reale e virtuale. Sono aperti tutti quei temi che sono di attualità, soprattutto tra le giovani generazioni e che sono le fondamenta del nuovo mondo che si va progettando. Non più soltanto azioni “contro” ma stimolare al “per” mettendo in atto concretamente attività di rigenerazione sociale ed umana.

Le iscrizioni sono aperte a tutti

A “Music for change” potranno partecipare gli artisti e artiste europei dai 16 anni in su. La novità assoluta di questa nuova edizione è che per partecipare non si dovrà presentare un brano con una tematica specifica. Basterà, infatti, presentare lo stile autoriale e compositivo dell’artista. Come da tradizione i temi sociali delle canzoni ci saranno.

La fase di votazione

Dal 2 al 21 Agosto sarà possibile, a chiunque, votare online il proprio artista e i voti si andranno a sommare a quelli della “Giuria Scouting” e della giuria “Alpha/Zeta” formata da giovani tra i 10 e i 22 anni.

Una comunità nella comunità

Una delle grandi novità di questa nuova edizione è “Sound BoCS” un vero e proprio quartiere creativo nel quale musica, arte, cultura, impegno civile e contaminazione si fondono. Una comunità nella comunità, un luogo lontano dal caos della città ma comunque nel cuore del centro storico di Cosenza, città simbolo del premio.

Gli 8 finalisti vivranno all’interno dei BoCS,. Ognuno avrà la propria “mini casa” nella quale vivere, creare e comporre. Ad ogni artista finalista verrà assegnato uno degli 8 temi tra “resistenza e democrazia”, “diritti civili”, “ambiente”, “parità di genere”. Insieme ai coach, inizierà un percorso creativo e di produzione del brano con il quale si presenterà alla finalissima del 24 settembre presso il Teatro Rendano di Cosenza.

Le esibizioni saranno giudicate da: Giudici on Stage, una giuria selezionata di giovani studenti in sala e voto on line, insieme a tanti ospiti in presenza e interventi in streaming.

Musica e Stato riuniti fra i partner ufficiali

Sono Partner di questa edizione Libera, TIMMUSIC, Casa Sanremo, Club Tenco, Uno Maggio Taranto Libero&Pensante, ICompany, Smart, KeepOn Live, SIAE, Polizia di Stato, Michele Affidato, AFI, ACEP. UNEMIA, MUSA Factory, RAI Isoradio, Poliziamoderna, It’s a joke e il supporto dei Social Media Partner Cromosomi, IndieGestione Musicale, Indie Vision, Yeye Social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button