Articoli di Cultura e SpettacoloMostre a Venezia

Museo Archeologico di Torcello: riapertura al pubblico

Sabato 22 e domenica 23 maggio il museo riaprirà. Questo fine settimana è previsto l'ingresso gratuito, ma con obbligo di prenotazione.

La San Servolo Servizi, la società in house della Città metropolitana, annuncia che da sabato 22 e domenica 23 maggio il Museo Archeologico di Torcello riapre al pubblico ed è pronto ad accogliere i visitatori nelle due sezioni espositive.

Il Museo Archeologico di Torcello

Per questo primo fine settimana di ripartenza, l’ingresso sarà gratuito. Si richiede l’obbligo di prenotazione che va effettuata telefonicamente entro le ore 18 di venerdì 21 maggio, chiamando lo 041 2765001 o via mail all’indirizzo museotorcello@servizimetropolitani.ve.it .

Gli accessi saranno fissati in base alla disponibilità di posti per fasce orarie. L’orario di apertura va dalle ore 10.30 alle ore 17.30 con ultimo ingresso alle ore 17.00.

La storia dell’isola raccontata

Il Museo di Torcello racconta la storia di un’isola che sicuramente già dal I secolo d.C. era un punto di approdo e scambio commerciale tra il mare e l’entroterra, una sorta di primo scalo per la città romana di Altino connessa alle principali antiche direttrici viarie di collegamento con l’est e il nord Europa: la via Annia e la via Claudia Augusta.

Abitata e dotata di strutture portuali e commerciali, inserita nel sistema economico romano imperiale, Torcello si svilupperà ulteriormente nei secoli delle invasioni e della formazione dei regni romano-barbarici, offrendo alla popolazione della terraferma un luogo sicuro dove risiedere e formare una più ampia comunità che raggiunse il suo massimo sviluppo nel X secolo. Torcello fu così, prima di Rialto e di Venezia, la città della laguna, un luogo florido e dedito al commercio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button