Servizi Cronaca

Conti all’estero: multa di 2 milioni di euro a due imprenditori

A Treviso la Guardia di Finanza ha individuato 4 milioni e duecento mila euro sui conti bancari aperti in Svizzera e nel Principato di Monaco, di due imprenditori trevigiani

Attivi nel settore metalmeccanico e in quello dell’arredo per uffici, i due imprenditori denunciati e a cui la Guardia di Finanza di Treviso ha fatto una multa per aver trasferito illegalmente all’estero in due paradisi fiscali dei conti con 4 milioni e 200 mila euro senza versare le imposte.

Multa da 2 milioni di euro

Attraverso gli elementi acquisti durante l’indagine, le fiamme gialle hanno scoperto che i due imprenditori hanno aperto i conti correnti in Istituti di credito in Svizzera e nel Principato di Monaco, intestandoli a soggetti giuridici creati in Paesi offshore con lo scopo di scarnare i veri titolari e rendere più difficile la loro individuazione.

Ora somme tassate e, così, recuperati quasi 2 milioni di euro. Gli investigatori sono risaliti ai conti attraverso la scoperta dell’esistenza di una organizzazione criminale transnazionale che raccoglieva risparmio tra italiani con ingente disponibilità finanziarie e a beneficio delle banche svizzere e degli altri paesi a fiscalità privilegiata. Si è trattato di un’indagine molto complessa, partita dalla Guardia di Finanza di Firenze.

Leggi anche: Ticket d’ingresso a Venezia slitta all’estate 2023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock