Servizi Cultura e spettacolo

Bruce Nauman: la mega mostra a Punta della Dogana

Mostre e musei sono chiusi e allora non ci resta che pensare all'immediato futuro, come l'attesa mostra dedicata a Bruce Nauman prevista a Punta della Dogana dal 21 marzo 2021 ma slittata di qualche mese. L'apertura al pubblico è infatti fissata per il 23 maggio 2021. Ecco un'anticipazione

La grande mostra veneziana dedicata a Bruce Nauman si farà anche se posticipata di 2 mesi. L’inaugurazione al pubblico a Punta della Dogana è slittata dal 21 marzo al 23 maggio 2021.

La mostra dedicata a Bruce Nauman

Data che comunque la collezione Pinault si riserva di confermare in relazione all’andamento pandemico. Bruce Nauman contrapposto studies renderà omaggio ad una delle personalità più significative del panorama artistico contemporaneo e alla fondamentale attività di ricerca sul concetto di studio d’artista come spazio di lavoro e di creazione. Nonché sul corpo attraverso performance e sul suono. Vincitore del Leone d’Oro alla Biennale di Venezia del 2009 e celebrato negli ultimi anni da numerosi e retrospettive.

La storia di Bruce Nauman

L’artista nato in indiana nel 41 presenterà un percorso espositivo inedito in grado di portare nuova luce sulla propria produzione, affiancando a lavori storico un nucleo di opere più recenti. Alcune delle quali esposte per la prima volta in Europa.

Dagli anni 60 ad oggi Bruce Nauman ha indagato linguaggi artistici diversi dalla fotografia, alla performance, dalla scultura, al video, sperimentandone le potenzialità concettuali e indagando la definizione stessa di pratica artistica.

In particolare la mostra si concentrerà su una serie di video, a partire dalla rivisitazione di uno dei primi lavori in cui Naumann sperimentava l’uso delle immagini in movimento. Sfruttando le possibilità di oggi, Nauman ha potuto superare i limiti imposti dalla tecnologia di oltre 50 anni fa dando vita di fatto ad un nuovo Corpus di opere.

La mostra si inserisce in un progetto di Palazzo Grassi

Bruce Nauman contrapposto studies si inserisce nel cartellone di monografiche realizzate da Palazzo Grassi Punta della Dogana con il coinvolgimento diretto degli Artisti protagonisti.

L’obiettivo è quello di dare vita percorsi espositivi unici, pensati ad hoc per gli spazi Veneziani della Pinault Collection. Che sviluppino punti di vista inediti sull’opera dei grandi maestri contemporanei.

La mostra sarà anticipata da un ciclo di conversazioni condotte dai curatori Carlos Basualdo e Caroline Bourgeois insieme ad artisti storici dell’arte, ballerini, performer e musicisti provenienti da tutto il mondo. La serie di conversazioni sarà presentata on-line sul canale YouTube e sul sito web di Palazzo Grassi Punta della Dogana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button