Servizi Cultura e spettacolo

Monumento al Bersagliere di Musile: partito il restauro

Il Monumento al Bersagliere di Musile di Piave è stato inaugurato il 3 maggio 1965. Il costo del restauro è sostenuto dal Comune di Musile per la maggior parte. Ce ne parla la sindaca Silvia Susanna

Il Monumento, fedele riproduzione di quello presente presso Porta Pia a Roma, venne inaugurato il 3 maggio 1965, alla presenza dell’allora Ministro della Difesa On. Giulio Andreotti. La scultura poi, realizzata con il bronzo ricavato dalla fusione di cannoni, è collocata sopra un fortino della Seconda Guerra Mondiale.

Fu voluta dai Bersaglieri Ciclisti comandati dal Tenente Pacchioni (che la scortarono con le staffette in bicicletta da Torino) in accordo con l’Associazione fra i Romani del Messaggero, per onorare e ricordare l’impeto d’orgoglio ed il valore che permise ai soldati italiani di passare il Piave, respingendo l’invasore e giungendo alla vittoria finale.

L’intervento – il cui costo è sostenuto dal Comune di Musile per la maggior parte, dall’associazione Imprenditori per Musile, e dalla Regione Veneto – riguarda la sistemazione del basamento, dell’impianto di illuminazione e della statua bronzea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button