Momix danno il via alla stagione di prosa del Teatro Toniolo

La grande attesa è finalmente giunta al termine: si alza il sipario sulla nuova stagione di prosa Io Sono Teatro 2019/20 del Teatro Toniolo, con uno spettacolo straordinario che unisce tutte le anime delle arti sceniche. I Momix, compagnia ai vertici nel panorama mondiale della danza contemporanea fondata dal coreografo Moses Pendleton, tornano a Mestre, da martedì 12 a domenica 17 novembre, con una nuova creazione direttamente ispirata ad Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carroll. Alice esce dunque dalle pagine del libro per popolare un nuovo universo di creature danzanti e immaginifiche, in una visione onirica travolgente che sbalordirà lo spettatore più avveduto.

Nuovo psettacolo dei Momix

Può un altero fiore trasformarsi in un simpatico bruco? Sa danzare una farfalla? E un girasole può diventare un cactus e poi… un ballerino? Ma certo: tutto è possibile se sul palcoscenico ci sono i Momix, danzatori educati a una tecnica perfetta, al virtuosismo e mossi dall’inesauribile fantasia di Pendleton. “Non intendo raccontare l’intera storia di Alice”, ha spiegato il coreografo, “ma usarla come punto di partenza per dare libero sfogo all’invenzione. Sono curioso di vedere cosa succederà, e sto diventando sempre più curioso quanto più conosco Lewis Carroll, che, come me, era un appassionato fotografo”.

Alice non racconta ovviamente tutto il romanzo, ma è un’ispirazione che prende corpo in puro stile Momix, e quindi si presenta in un mondo pieno di sorprese, nonsense e follia. In scena saranno presenti tecnologia, luci speciali e costumi particolari, più che in altre occasioni, per fare dello show “un’Alice nella tana del coniglio dei Momix” e per scoprire un mondo magico dove il corpo umano si trasforma, e niente è ciò che appare. Ancora una volta, il trionfo dell’immaginazione e delle illusioni, un gioco fantastico costruito con immagini e coreografie surreali, in cui i corpi dei danzatori cambiano e si trasformano senza sosta, in immagini indimenticabili per chi assiste. Lo spettacolo è in due atti (“Nella tana del coniglio” il primo, “Oltre lo specchio” il secondo) e presenta quasi una ventina di coreografie, liberamente ispirate alle vicende dell’omonimo romanzo.

Io sono Teatro

Otto spettacoli per sette giorni di repliche: oltre al nuovo turno del martedì sera, introdotto quest’anno per la prima volta, i Momix saranno in scena tutti i giorni da martedì 12 novembre a domenica 17 novembre; sabato 16 novembre è prevista inoltre una replica straordinaria nel pomeriggio alle ore 15.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here