Mirano Summer Festival si allunga e va in tour a Salzano

Il Mirano Summer Festival concede una proroga, poi va in tour: non ha fine la lunga estate in musica dell’Associazione Volare, che ieri sera ha chiuso ufficialmente i battenti del programma ufficiale della rassegna, dopo 31 serate. Alcune caratterizzate dal maltempo, come d’altronde prevedibile in oltre un mese di festival estivo, ma con solo un paio di cancellazioni.

Mirano Summer Festival si allunga

Prima di tirare le fila c’è però ancora da divertirsi: ieri sera il patron Paolo Favaretto ha annunciato una proroga di due giorni, un piccolo regalo fatto al pubblico del Summer Festival, che dunque offrirà ancora due giorni di festa e con la musica che più è piaciuta all’affollata platea dei campi sportivi: i dj Graziano Diesis e Max Reba saranno i mattatori delle sue serate, questa sera, lunedì, con un appuntamento ricco di emozioni con la dance degli anni Novanta, domani invece, martedì, con tutta l’energia e il ritmo delle migliori hit, dagli anni ’80 fino ai giorni nostri.

Un tuffo nel passato, ripercorrendo grandi successi e tormentoni estivi che hanno fatto ballare generazioni di italiani. Le serate saranno inserite in un allestimento tutto nuovo rispetto a quanto mostrato nell’ultimo mese, sempre aperti invece bar e cucina, per trascorrere altre due lunghe serate estive all’aperto prima delle ferie di agosto.

Il tour

Ma per chi in ferie proprio non ci andrà, ecco il Summer Festival proseguirà in tour: dal 2 al 4 agosto la kermesse musicale sarà a Salzano, dove l’Associazione Volare ha da poco preso casa aprendo il suo locale, il Dragonfly, in zona industriale. Questa volta sarà all’aperto, dietro il municipio, con tre serate all’insegna della musica e del ballo: venerdì 2 agosto aprono il mini-festival i Barracuda, con il loro tributo a Ligabue, sabato 3 il Summer Festival torna invece a collaborare con Radio Company in un sabato sera tutto da ballare, infine domenica 4 di nuovo un tributo a Sanremo con “80 che Spettacolo”, che ieri sera ha chiuso anche il festival a Mirano. Aperti street food e birreria.

Solidarietà

Ieri sera intanto il palco del Mirano Summer Festival ha accolto di nuovo gli anziani ospiti dell’Ipab Mariutto, tornati per ringraziare l’organizzazione del dono di un impianto per realizzare una sala d’ascolto della musica per gli ospiti della struttura.

Ma è stata anche la serata dedicata alla famiglia Boaghe, colpita dalla tragedia dell’incidente stradale sulla Triestina del 15 giugno: con una campagna per sostenere i due fratellini Riccardo e Nicoletta, di 6 e 7 anni, l’Associazione Volare ha raccolto durante la serata 460 euro da destinare alle cure e al sostegno economico dei due bimbi rimasti orfani di padre e ora affidati alla madre disoccupata. Ma la raccolta fondi proseguirà anche questa sera e domani, oltre che attraverso versamenti sull’Iban dell’Associazione: IT85G0874936190029010174411, per dare ai due piccoli anche l possibilità di andare a scuola, fare sport e alla madre di cercare un lavoro.

 Miss Summer Festival

Infine, tra tanta solidarietà, nota di colore e bellezza con l’elezione di Miss Summer Festival, organizzata da “Tu modella per un giorno”: in passerella le 14 finaliste delle selezioni organizzate in inverno al Dragonfly, presentate dalla presentatrice ufficiale del concorso Chiara Perale. Tre le fasce assegnate,più due di concorsi nazionali. Prima classificata e Miss Summer Festival 2019, è stata eletta Giorgia Perugini, 16 anni, studentessa a indirizzo turistico di Chirignago.

Seconda classificata, Miss Dragonfly, è Rachele Caldara, 15 anni del Lido di Venezia, studentessa a indirizzo tecnico sportivo, terza invece, Miss Auto Carrozzeria Moderna, è Alessia Alberti, 20 anni, anche lei del Lido, di professione hostess. Accedono direttamente alle finali del concorso anche Stefania Ungureanu, 17 anni, di Albignasego, studentessa al Linguistico e da ieri Miss Blumare e Maya Leone, 14 anni di Mestre, anche lei studentessa al Linguistico, Miss Red Carpet.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here