Articoli di Cultura e Spettacolo

Mirano Summer Festival 2020 al via il 21 agosto. Il programma

L’anno più difficile per l’Associazione Volare tra stringenti misure anti-Covid. Favaretto: «Non potevamo mancare, confidiamo nella responsabilità di tutti»

Definiti date e programma del Mirano Summer Festival 2020, che si svolgerà come sempre agli impianti sportivi di Mirano, ma in un’inedita versione tra agosto e settembre, a causa dell’emergenza Covid. L’Associazione Volare ha lavorato febbrilmente in queste settimane per mettere a punto una scaletta di serate e soprattutto un’organizzazione rispettosa di tutte le misure di prevenzione previste.

Mirano Summer Festival 2020

Forte, tuttavia, la determinazione dello staff capitanato da Paolo Favaretto e degli oltre 200 volontari impegnati per non far mancare anche quest’anno alla città e all’affezionato pubblico del Mirano Summer Festival 2020 un’occasione di intrattenimento e leggerezza, dopo mesi di difficoltà e restrizioni per tutti. Lo slogan di quest’anno sarà, non a caso, “The music must go on!”, la musica deve continuare, a sottolineare la forte volontà di non fermarsi e ricominciare nonostante tutto: «Perché – ripete Favaretto – mai come quest’anno c’è bisogno di ritrovarsi e trascorrere qualche ora assieme, in serenità, dopo una primavera di isolamento e un’estate non facile per molti»

L’evento

Ancor prima di cominciare dunque, il Mirano Summer Festival 2020 è già passato alla storia: la kermesse aprirà ufficialmente venerdì 21 agosto per chiudersi sabato 12 settembre, a due giorni dall’inizio delle scuole. Sarà dunque un’edizione di fine estate, inedita ma non certo di ripiego: alle immancabili serate di musica con le migliori cover band, al fornitissimo stand gastronomico con pizzeria, paninoteca, bar e cucina aperto ogni sera dalle 19.15, si aggiungeranno quest’anno alcune serate di cinema all’aperto, una chicca “regalata” dall’organizzazione ai propri ospiti.

Le band

In scaletta, nelle serate, tornano band già note e apprezzate dal pubblico del Summer Festival, come O.I.&B. (Zucchero), Jakson Live, Diapason Band (Vasco Rossi), Ascolta (Pooh), Anime in Plexiglass (Ligabue), Queen Mania, Velvet Dress (U2), 80 Che Spettacolo, Jovanotte, Timodà, Negramaro Tribute, Max Pianta e tanti altri.

Grande sforzo per garantire tutte le norme di sicurezza, che quest’anno inevitabilmente hanno pesato sull’organizzazione della kermesse e quindi anche sul bilancio.

Il commento del patron

«Per questo motivo – spiega Favaretto – è stato necessario prevedere una quota di ingresso, anche se simbolica, di un euro: per permetterci di garantire la sicurezza di tutti all’interno della manifestazione durante le serate e allo stesso tempo tenere un presidio e un conteggio degli ingressi. Stiamo facendo il massimo, quest’anno ci prendiamo una responsabilità non da poco ma non volevamo mancare all’appuntamento con il nostro pubblico e confidiamo che i visitatori rispondano con lo stesso senso di responsabilità».

La sicurezza

Il piano per la sicurezza è già nero su bianco: al Summer Festival quest’anno si accederà solo con mascherina e all’interno sarà imposta la distanza interpersonale di almeno un metro. Ai concerti si assisterà seduti, in modo da mantenere anche sotto il palco le giuste distanze, mentre non mancheranno misuratori di controllo della temperatura e dosatori di gel igienizzante ai varchi di ingresso. A garanzia della sicurezza di tutti sono stati anche acquistati dispositivi di protezione per i volontari e segnaletica per i visitatori. Infine un servizio d’ordine interno vigilerà perché non si verifichino assembramenti, contatti ravvicinati e affollamenti in alcuni punti dell’area della manifestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close