Articoli di Economia e società

Mirano riparte dalla sostenibilità: domenica c’è “A piedi in Centro”

Commercianti in piazza per la “Settimana europea della mobilità sostenibile” . Bancarelle di sapori e antichi mestieri, sfilate, expo, animazioni

Quanta voglia di rivedere la piazza di Mirano vivere, con il suo brulicare di bambini, famiglie, giovani che si ritrovano al bar! L’immagine di un centro storico come i miranesi sono abituati a vederlo, luogo da vivere ed assaporare con lentezza, torna domenica nel primo dei tradizionali appuntamenti autunnali promossi dai commercianti.

 Settimana Europea della Mobilità

Diciassettesima edizione della Settimana Europea della Mobilità, nonostante il Covid Mirano non dimentica l’altra grande emergenza globale, quella legata alla sostenibilità: domenica torna “A piedi in centro”, l’appuntamento di fine settembre organizzato da Confcommercio del Miranese con il Comune di Mirano e i commercianti del territorio, che porteranno in piazza circa 80 bancarelle.

Programma

Protagonisti, dalle 9 alle 20, i “Negozi a cielo aperto”, con i commercianti di Mirano e frazioni che porteranno in piazza i loro prodotti, ma anche il mercatino “Sapori e tradizioni”, con bancarelle selezionate di prodotti tipici regionali da tutta Italia e angoli di passione per l’artigianato, professionale e hobbista. In campo anche gli Antichi Mestieri di Padova, per un affascinante spazio riservato alle tradizioni e lavori di una volta, dove non mancheranno le dimostrazioni pratiche.

Ci saranno anche le Vespe storiche con il Vespa Club di Mirano, un’esposizione delle mitiche 500 con il Club Car 2000 e un angolo di mondo vintage, con Miss Meri Vintage, che metterà sotto i riflettori il trucco, l’acconciatura, la vestizione delle modelle fino a un’inedita sfilata sulla fontana di piazza Errera. Infine non mancheranno le coreografie, con le esibizioni artistiche curate da Dance Studio Mirano. Appuntamenti che proseguiranno per tutta la giornata fino a sera, con i negozi aperti per l’intera domenica per vivere la piazza nel pieno della sua vitalità e proseguire nel solco di quella sfida del rilancio voluta dai commercianti di Mirano in estate al grido di “Mirano Ripar-TiAmo”.

Il commento di Confcommercio

«Come avevamo annunciato il 10 luglio con il concerto in piazza – spiega infatti il capodelegazione di Confcommercio a Mirano Roberto Rossato – siamo pronti a ripartire con i nostri appuntamenti annuali e “A piedi in Centro” sarà l’occasione per riportare i negozi a cielo aperto, rimettendo ancora una volta la splendida piazza di Mirano in primo piano, come luogo da vivere, assaporando le prelibatezze del territorio e delle altre regioni. Lo faremo nel rispetto di tutte le linee guida richieste, dal distanziamento all’utilizzo dei dispositivi di protezione, evitando assembramenti».

Il commento dell’Assessore

«Un’iniziativa – aggiunge l’assessore alle Attività produttive di Mirano Cristian Zara – che ci permette di godere della tradizionale vivacità di Mirano, all’interno di questa bellissima iniziativa, dove potremo conoscere ed approfondire stili di vita ecosostenibili. In questo momento dove tutti abbiamo necessità di riprenderci la quotidianità, ripartire per uscire vincitori da questa battaglia, sanitaria ed economica, i commercianti di Mirano e Confcommercio del Miranese ripropongono una città come luogo dove fare acquisti a portata di tutti. Inoltre la giornata ci permetterà di vivere la piazza pedonalizzata che tanto piace anche ai non miranesi e permette di vivere le iniziative in tutta tranquillità. Anche quest’anno andremo a premiare alcune attività che tanto hanno contribuito a rendere il tessuto produttivo di Mirano ciò che è, divenendo punto di riferimento per la cittadinanza».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button