mia martini
"Io sono Mia", la biografia di Mia Martini, ha richiamato - su Rai1 - più di sette milioni e mezzo di spettatori.

Buon successo televisivo per la biografia di Mia Martini, “Io sono Mia”, mentre stanno preparando un documentario sui Bee Gees e un film… senza i Beatles.

Alla faccia della jella, Mia Martini ha portato fortuna a Rai1 che, dopo Sanremo e Montalbano, ha archiviato un altro trionfo – se pur in tono minore – in prima serata con Io sono Mia (la biografia della cantante calabrese, interpretata da Serena Rossi), che ha raccolto 7.727.000 spettatori, pari al 31% di share, staccando di oltre 20 punti la concorrenza di “Le Iene” di Italia1 (9.6%) e “Il Collegio” su Rai2, al 6.7% di share.

Intensa anche l’attività sui social, a cominciare dalla sorella Loredana Bertè: ieri ne ha ricordato la messa in onda e oggi ne ha celebrato il successo. Molti hanno lamentato il rifiuto del suo grande amore Ivano Fossati (“sostituito” con il personaggio fittizio del fotografo Andrea) e del caro amico Renato Zero di essere coinvolti nella fiction.

Al  momento felice delle biografie, più o meno romanzate, dei grandi della musica pop potrebbero contribuire anche i Bee Gees con il primo documentario autorizzato, in fase di produzione sotto la direzione di Frank Marshall, il quale ha il pieno e libero accesso al catalogo della band australiana.

La pellicola ne seguirà l’evoluzione, dal 1966 e per i successivi 30 anni di gloria, oltre a indagare le storie individuali dei tre fratelli Gibb, i gemelli Robin e Maurice e il più anziano Barry, l’unico ancora in vita. Il film dovrebbe essere pronto entro fine anno.

Uscirà invece il 28 giugno nel mondo – a settembre in Italia – “Yesterday” (TRAILER), un commedia con musica diretta da Danny Boyle, il regista di “Trainspotting” e The Millionaire. Il protagonista Himesh Patel, modesto cantautore, dopo un incidente si ritrova in una dimensione parallela – un mondo uguale al nostro – dove i Beatles non sono mai esistiti. Così comincia a suonare le loro canzoni ottenendo un enorme successo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here