Home Video Gallery Servizi Economia e società Mestre si sta svuotando di residenti a favore di hotel e affittacamere

Mestre si sta svuotando di residenti a favore di hotel e affittacamere

541

Monta l’onda di turisti a Venezia e serpeggia il timore che anche Mestre pian piano finisca per svuotarsi di residenti. Sono invece in aumento bed&breakfast e affittacamere per turisti.

I turisti invadono Venezia, mentre sulla terraferma le attività commerciali hanno registrato uno spopolamento di residenti, con ricavi proiettati pericolosamente verso il basso. Questa situazione coinvolge anche Mestre. Stanno spuntando come funghi bed&breakfast e appartamenti per turisti, molti dei quali però affittati in nero. Il mercato immobiliare si sta muovendo per l’interesse di chi vuole investire negli alloggi ricettivi in un periodo decisamente propizio per questo tipo di attività.

Insieme agli alloggi, si aggiunge un aumento degli affari di bar, negozi per stranieri e botteghe di souvenir. Interi appartamenti vengono affittati ai turisti per pochi giorni partendo dalla zona attorno alla stazione ferroviaria tra Via Piave e Corso del Popolo, arrivando anche a Marghera e Campalto.

Nel frattempo con l’iniziare dell’alta stagione riprendono i tour degli orientali. Ogni giorno a Venezia sbarcano dai 30 ai 200 gruppi di orientali che si fermano in città solo per poche ore e per il cibo e la visita guidata si affidano a connazionali. Gli unici locali a guadagnarci sono i gondolieri, casta ancora impenetrabile ai cinesi. Questa situazione era già stata denunciata qui a Televenezia da Andrea Gersich, presidente dell’Associazione Tolomazi.

I contapersone a cui ricorrerà Ca’ Farsetti non compariranno al Tronchetto, dove invece i turisti orientali si riversano per raggiungere il centro storico e dunque quel turismo continuerà a rimanere fuori controllo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here