inaugurate Rotonda Boscola e Ponte Posti Cuneo

Si è svolta oggi, in viale Vespucci, la cerimonia ufficiale di inaugurazione della “Rotonda Maria Boscola” e del “Ponte Lyde Posti Cuneo”. Presenti tra gli altri, con l’assessore comunale alla Toponomastica, Paola Mar, che ha rappresentato la Città, anche la presidente del Consiglio Comunale, Ermelinda Damiano, l’assessore comunale alla Sicurezza urbana, Giorgio D’Este, il consigliere delegato del sindaco per la Tutela delle Tradizioni, Giovanni Giusto, il presidente della VII Commissione consiliare, Giancarlo Giacomin, nonché delegazioni dell’Aism e della Uildm provinciali.

Lyde Posti Cuneo

“Credo che nel periodo del mio mandato come assessore alla Toponomastica – ha sottolineato Paola Mar – nessuna altra città abbia effettuato così tante intitolazioni dedicate a donne. Donne che non sono sempre magari personaggi ‘famosi’, ma che hanno contribuito, con il loro lavoro quotidiano, la loro forza di volontà, il loro impegno, a migliorare la nostra città. Lyde Posti Cuneo, ad esempio, non è stata solo la fondatrice dell’Aism di Venezia, ma ha combattuto attivamente per rendere sempre più accessibili i luoghi ed i servizi della nostra città.”

Maria Boscola

“Maria Boscola – ha ricordato invece il consigliere Giusto – è stata la più grande regatante veneziana del diciottesimo secolo, capace di dominare le regate riservate alla donne, che la Serenissima ha promosso e favorito già dal 1430, per un arco di tempo di quasi mezzo secolo. Era giusto intitolare proprio a lei questa rotonda, posta sopra il Marzenego, simbolo di unione, tramite l’acqua, tra il Centro storico e la Terraferma.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here