Articoli di Cronaca

Mestre: pusher bloccato con sette dosi di cocaina e una di eroina

La polizia locale ha bloccato un pusher in via Dante con cocaina ed eroina nel borsello. Arrestato, condannato e rimesso in libertà

Prosegue l’attività di contrasto allo spaccio della Polizia locale, che nel pomeriggio di ieri, giovedì 24 settembre, ha messo a segno un arresto nel rione Piave a Mestre. Verso le 15 agenti del Nucleo di Pronto Impiego, durante una perlustrazione a bordo della radiomobile lungo viale Stazione, hanno riconosciuto un noto pusher della zona che stava urinando contro un muro vicino all’incrocio con via Dante.

Pusher fermato a Mestre

Fermato dagli agenti, è stato identificato e perquisito. Al termine degli accertamenti la Locale ha individuato degli involucri in un borsello che l’uomo, un 24enne con precedenti per lesioni personali, portava a tracolla: requisiti anche altri tre involucri all’interno del risvolto dei pantaloni che indossava. Esami successivi hanno verificato che si trattava in totale di sette dosi di cocaina e una di eroina, pronte per lo spaccio.

L’arresto

L’uomo è stato arrestato e trasferito in una delle camere di sicurezza situate nella nuova sede del Comando di Polizia locale al Tronchetto. Dopo aver trascorso in stato di fermo la notte, questa mattina il 24enne è stato condotto davanti al Giudice per l’udienza, al termine della quale è stato condannato a 9 mesi di reclusione e 1.500 euro di multa, con pena sospesa e remissione in libertà. Oltre alle sanzioni penali, l’uomo è stato anche sanzionato con oltre 3mila euro per atti contrari alla pubblica decenza e gli è stato inflitto un daspo urbano con altre 100 euro di multa.

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button