Mestre: 2 arresti e 12 denunce nel territorio
 

Nell’ambito di una vasta operazione di controllo del territorio diretta al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli uomini del Commissariato di Mestre in collaborazione con le pattuglie del reparto Prevenzione Crimine di Padova e gli uomini della Sezione Volanti hanno arrestato 2 persone e ne hanno denunciate altre 12.

Rubava con borsa schermata in grandi magazzini

I poliziotti del Commissariato di Mestre hanno fermato una giovane moldava per furto aggravato in un grande magazzino, effettuato con l’utilizzo di una borsa schermata per eludere i controlli antitaccheggio. La ragazza risultava già sottoposta agli arresti domiciliari; i poliziotti hanno informato del fatto il magistrato di sorveglianza che ha convertito la misura cautelare domiciliare in quella detentiva. La moldava è stata arrestata per furto ed evasione, ed è stata accompagnata presso il carcere femminile di Venezia.

Denunciati senzatetto nei pressi della stazione di Mestre

A seguito di una segnalazione della cittadinanza, è stato trovato nei pressi della stazione di Mestre un accampamento abusivo sotto un cavalcavia, nel quale bivaccavano dodici cittadini rumeni, i quali avevano danneggiato le recinzioni metalliche per accedere alla zona e avevano predisposto materiale vario per potere cucinare e trascorrervi la notte. Tutti i dodici rumeni sono stati denunciati per il reato previsto dall’articolo 633 c.p., invasione di terreni o edifici altrui.

Arrestato per possesso di droga

Alla barriera autostradale di “Villabona” gli uomini della Squadra Volanti hanno fermato un auto, insospettiti dal comportamento del conducente che al momento del pagamento del pedaggio, alla vista della macchina della Polizia, ha cominciato ad agitarsi. L’uomo, un cittadino albanese di 24 anni, aveva all’interno di una borsa, custodita nel bagagliaio della propria autovettura, due involucri contenenti marijuana rispettivamente del peso di 522 gr. e 1062 gr., prontamente sequestrati.

Il soggetto è stato arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. La persona è stata condannata a due anni e otto mesi di reclusione ed a 12.000 euro di multa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here