Articoli di Salute e benessere

Mercoledì dello sportivo (da vaccinare): oltre 2mila slot per gli atleti

Oltre 2 mila appuntamenti dedicati a giovani atleti e accompagnatori, prenotazione diretta anche con le società sportive. Non solo tesserati: opportunità anche per dilettanti e sportivi under 40 con i 17 mila slot disponibili da qui a settembre

Nascono i mercoledì dello sportivo (da vaccinare). Alle 8.30 di domattina l’Ulss 3 Serenissima aprirà oltre 2 mila slot dedicati ai giovani atleti e ai loro accompagnatori. Gli appuntamenti con il vaccino si concentreranno nei due mercoledì consecutivi del 25 agosto e del 1 settembre in tutti i centri vaccinali del territorio.

Mercoledì dello sportivo

La ripresa imminente delle attività agonistiche ha spinto l’azienda sanitaria a ideare un’offerta vaccinale ad hoc per i giovani atleti tesserati dai 12 ai 19 anni d’età.

Nell’occasione potranno vaccinarsi anche i genitori o gli accompagnatori che seguono e sostengono i ragazzi durante le loro attività. In questo modo si ha diritto al green pass richiesto per le attività sportive e anche per assistere alle manifestazioni dagli spalti.

Prenotazioni

Per praticità, la prenotazione del vaccino nei “Mercoledì dello sportivo” (sempre possibile sul sito web dell’Ulss), potrà essere effettuata anche dalle società sportive, su richiesta delle famiglie, contestualmente al rinnovo dell’iscrizione o al neo tesseramento.

Ma l’iniziativa si estende anche agli sportivi adulti, tesserati o dilettanti, fino ai 39 anni d’età, più impegnati in attività sportive ma meno vaccinati delle classi d’età più avanzate. Effettuando la prenotazione sul sito dell’azienda sanitaria, questi possono usufruire degli oltre 17 mila slot disponibili da adesso fino al 8 settembre, anche nei fine settimana.

I centri vaccinali

In occasione del rientro degli utenti dalle ferie, i centri vaccinali riprenderanno infatti ad erogare vaccini anche il weekend del 28 e 29 agosto e quello del 4 e 5 settembre.

Il commento del direttore generale dell’Ulss 3

“Vaccinare gli sportivi significa tutelarli dall’infezione e permettere loro l’avvio di una stagione agonistica e amatoriale serena e ricca di soddisfazioni – dice il direttore generale dell’Ulss 3 Edgardo Contato -. Questa è un’ulteriore chiamata dei giovanissimi al vaccino, che facciamo con l’aiuto del mondo dello sport locale.

Continuiamo quindi nella nostra ricerca garbata ma ostinata di chi ancora non ha colto l’opportunità di proteggersi contro il Covid 19, offrendo comodità nelle modalità, immediatezza nella prenotazione e giornate studiate appositamente per le singole categorie di utenti”.

Il commento del direttore del Dipartimento di prevenzione

“Abbiamo pensato a degli slot dedicati nelle giornate di mercoledì proprio per venire incontro a questa categoria, perché sono giorni distanti dalle partite e dagli incontri agonistici del fine settimana – spiega il direttore del Dipartimento di prevenzione Luca Sbrogiò -.

Ci stiamo già muovendo con i Comuni per una collaborazione nel coinvolgimento delle società sportive. Il Comune di Venezia ha accolto la nostra richiesta, inviando una nota in cui chiede a circa 200 società sportive che venga contestualmente proposta la prenotazione diretta del vaccino al momento del tesseramento.

Compresi i prenotati, i ragazzi dai 12 ai 19 anni vaccinati sono ormai raggiunto una copertura vaccinale vicina al 58%. Confidiamo in un’ulteriore spinta al vaccino con questa nuova iniziativa, per arrivare al 75% per l’inizio dell’anno scolastico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button