Articoli di Economia e società

Mercati nel Comune di Venezia: tornano operativi dal 25 maggio

Per Mestre, Marghera e Lido previsto l’ampliamento delle aree con variazioni della viabilità per garantire maggiore sicurezza

I mercati, giornalieri e settimanali, presenti sul territorio comunale saranno di nuovo aperti con tutti i banchi e le merceologie da lunedì 25 maggio. Saranno così rispettate le linee guida del decreto legge 1 del 16 maggio 2020, n. 33, e dell’ordinanza regionale n. 48 del 17 maggio 2020, a seguito delle quali il Comune di Venezia ha predisposto una serie di accorgimenti che consentiranno la riapertura, limitando al minimo il rischio di diffusione dell’epidemia di Covid-19.

I mercati

Le misure concordate, su indicazioni del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, tra il Comando della Polizia locale, i rappresentanti di categoria e la direzione del settore Commercio del Comune, prevedono una serie di criteri generali validi per tutti i mercati e i posteggi isolati e l’adozione di provvedimenti specifici per quelle singole realtà dove l’elevato numero dei posteggi, la loro collocazione in riferimento allo specifico contesto urbanistico e il notevole afflusso di consumatori con conseguente rischio di assembramenti, necessitava di ulteriori accorgimenti.

Le regole

Nello specifico, secondo quanto spiegano gli uffici comunali, verrà adottata una precisa regolamentazione che prevede per tutte le attività di commercio su aree pubbliche l’applicazione di sei criteri generali:

  • l’obbligo di mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro anche attraverso il posizionamento di apposita segnaletica;
  • l’obbligo di effettuare la vendita solo frontalmente;
  • la definizione del numero massimo di clienti che possono affacciarsi al singolo banco;
  • l’obbligo di utilizzo da parte degli operatori e di messa a disposizione dei clienti di mascherine e guanti o, in alternativa, di apposite soluzioni igienizzanti;
  • la sospensione della partecipazione ai mercati degli operatori precari;
  • il divieto di porre in vendita beni usati.

Mercati settimanali

Per i mercati settimanali di Parco Ponci a Mestre del mercoledì e del venerdì, di Marghera del martedì e del sabato e di martedì del Lido di Venezia è prevista l’adozione di specifici provvedimenti che prevedono l’ampliamento delle aree di mercato e il riposizionamento di alcuni posteggi per assicurare, in considerazione di quelle che sono le caratteristiche degli specifici contesti urbani, un maggiore distanziamento interpersonale. In questi casi è prevista anche la modifica della viabilità, la deviazione di alcune linee di autobus e la sospensione dei parcheggi, soprattutto per i residenti. Interventi complessi, concordati dopo un confronto tra uffici comunali e rappresentanti degli ambulanti, con l’obiettivo di poter svolgere i mercati nel pieno rispetto delle normative vigenti.

Ulteriori provvedimenti, sempre frutto di una preventiva valutazione condivisa con gli operatori e le associazioni di categoria, potranno essere adottati anche in riferimento ad altri mercati, qualora si dovesse rendere necessario.

Fino a sabato 23 maggio, infine, i mercati resteranno aperti con i soli banchi alimentari e florovivaistici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close