Maria Stella Donà intervista Maurizio Dianese, giornalista d’inchiesta e consulente della Commissione Nazionale Antimafia. Da poco più di un mese Maurizio Dianese è stato nominato consulente della commissione nazionale antimafia, in quanto persona competente sul territorio del veneto, in seguito ai fatti di Eraclea. Il processo all’Ndrangheta di Eraclea è infatti cominciato il 23 gennaio.

Eraclea

Nell’ultimo decennio Eraclea è stata infiltrata e successivamente occupata nella sua parte amministrativa dai Casalesi. È stato accertato che la banda influiva sulla vita amministrativa della città e aveva anche contatti con alcune banche. Tra gli indagati figurano infatti anche i nomi di due ex direttori di banca.

La regione Veneto, e in particolare il Veneto Orientale, non è nuova alla presenza di gruppi di stampo mafioso. Fino ad oggi, però, solo la Mala del Brenta è stata condannata per associazione a delinquere di stampo mafioso.

Maurizio Dianese

Maurizio Dianese è anche autore di un libro noir dal titolo Profondo Nordest, edito sette anni fa, dove racconta e di fatto anticipa la situazione odierna. Nel libro viene presentato un quadro fedele, frutto di un’inchiesta individuale, che è sovrapponibile a quello attuale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here