Sorpreso a spacciare, ingoia gli ovuli di eroina: arrestato - Televenezia

I Carabinieri della Stazione di Martellago hanno arrestato nella tarda serata di ieri per possesso ai fini di spaccio di stupefacenti. Tunisino classe 1992, Senza Fissa Dimora, già noto alle forze dell’ordine per specifici precedenti.

Gli ovuli di eroina

I Carabinieri, insospettiti dal via vai di giovani, hanno intrapreso un’attività culminata in tarda serata con il controllo di una coppia, di cui un giovane noto tossicodipendente residente nella città sulla Castellana. Lo spacciatore, pur sorpreso dall’Alt dei Carabinieri, non si perdeva d’animo e invece di bloccarsi all’istante riusciva con azione fulminea ad ingoiare gli ovuli di eroina.

Bloccati entrambi, ai Carabinieri non rimaneva altro che condurre d’urgenza l’uomo presso l’Ospedale di Mirano per i necessari esami diagnostici, anche al fine di tutelare la salute dello straniero. Effettivamente l’esame della lastra del basso ventre permetteva di evidenziare la presenza di due involucri estranei all’interno dello stomaco, per fortuna apparentemente intonsi.

L’arresto

Considerate le circostanze i Carabinieri dichiaravano in stato di arresto lo spacciatore, sospettato di essere il punto focale di una piccola rete di spaccio locale che riforniva i giovani del posto alla ricerca di uno svago “sopra le righe”, mettendolo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’espulsione degli involucri da sottoporre ad analisi e successivo sequestro penale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here