Articoli di Cultura e Spettacolo

Mario Stefani: l’assessore Mar ricorda il poeta scomparso 20 anni fa

L’assessore comunale alla Toponomastica Paola Mar ricorda Mario Stefani, poeta veneziano, scomparso 20 anni fa.

Questa mattina, in Campo San Giacomo da L’Orio, l’assessore comunale alla Toponomastica, Paola Mar, ha preso parte alla cerimonia commemorativa in ricordo del poeta veneziano Mario Stefani, scomparso il 4 marzo 2001. Con lei anche Nicola Bernardi, nipote del poeta.

Il ricordo di Mario Stefani

“Oggi rendiamo omaggio a Stefani e la frase scritta su questa lapide è emblematica per il periodo che stiamo vivendo: ‘Solitudine non è essere soli, è amare gli altri inutilmente’. Molte persone infatti sono costrette a vivere sole a causa della pandemia. Stefani, però, in quanto poeta, ha lasciato qualcosa di sé stesso, ci ha lasciato parte della sua vita e, con la poesia, testimonianza di un impegno civico per la salvaguardia di Venezia. Dai suoi versi, inoltre, traspare una venezianità di fondo”. Ha dichiarato l’assessore Mar.

“amare e non essere amati, è come essere soli”

“A me piace ricordare Foscolo che ci ricorda come ognuno di noi rimanga nella memoria delle persone, nei loro ricordi. La frase di Stefani è amara, ma ci ricorda il senso della vita: amare e non essere amati, è come essere soli. La sua era una solitudine interiore però, poiché l’abbraccio della città è sempre stato forte e caloroso e ancora oggi le sue liriche ci parlano”. Ha aggiunto l’assessore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button