Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Un film su Maria Callas, nei cinema fino a mercoledì

Un film su Maria Callas, nei cinema fino a mercoledì

424

Nei cinema per tre giorni, da oggi a mercoledì 18 aprile, “Maria by Callas” un documentario che racconta l’altra faccia del grande soprano greco, con materiali inediti, lettere intime e filmini privati raccolti in tre anni dal regista Tom Volf.

Arriva nei cinema italiani oggi, lunedì 16 aprile, per rimanerci fino mercoledì prossimo, il documentario di Tom Wolf “Maria by Callas” (TRAILER), che sin dal titolo evidenzia il dualismo che conviveva in uno dei più grandi soprani di tutti i tempi, da lei stessa evidenziato con la celebre frase: «Ci sono due persone in me. Mi piacerebbe essere Maria, ma devo vivere all’altezza delle aspettative della Callas».

Il film è il risultato di una lunga ricerca, che ha portato il regista in giro per il globo per oltre tre anni a raccogliere fotografie, super8, registrazioni private, lettere e filmati dietro le quinte che mostrano le diverse sfumature della Divina. Maria Callas amava esibirsi in pubblico, ma molto meno parlare di sé, e così dalle copertine dei rotocalchi ne esce una figura molto spesso sfalsata, nota per le sue scelte sentimentali e per un meticoloso lavoro estetico fatto su se stessa.

Una delle fonti primarie è stata Nadia Stancioff, la migliore amica della cantante, che una volta le disse: «Se dovessi morire prima di te, voglio tu dica a tutti chi ero davvero», ma  Tom Volf e i suoi collaboratori hanno studiato ben 400 lettere fornite dagli amici in tutto il mondo, dal maggiordomo e dalla cameriera che erano un po’ la sua famiglia. Tutti hanno fornito il materiale volentieri una volta appurata l’onestà dell’operazione, priva dei soliti pettegolezzi.

Dice Tom Volf: «Abbiamo volutamente trascurato il suo rapporto difficile con la bilancia o le crisi nervose, anche perché la nostra intenzione è sempre stata quella di fare un film con le sue sole parole, dal suo punto di vista».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here