Articoli di Economia e società

Crematorio di Marghera: parte la manutenzione straordinaria

Il forno crematorio di Marghera verrà sottoposto a lavori di manutenzione straordinaria a partire da lunedì 28 giugno 2021

Partiranno lunedì 28 giugno i lavori di manutenzione straordinaria del forno crematorio che si trova all’ interno del cimitero di Marghera, gestito da Veritas.

I lavori del forno crematorio gestito da Veritas

I lavori dureranno circa un mese, ma durante questo periodo il servizio di cremazione non sarà mai interrotto perché sarà assicurato – alla medesima tariffa per i residenti nel Comune di Venezia – nei due forni dell’impianto di Spinea, sempre gestito da Veritas. Il progetto era programmato da tempo, ma sarà eseguito solo ora
approfittando del sensibile calo dell’attività del crematorio, dovuto alla diminuzione dei decessi causati dal Covid.

Dati dei forni crematori della zona

Veritas gestisce i crematori di Marghera, Spinea e Conegliano (Tv), di nuova realizzazione e inaugurato giusto un anno fa. A Marghera, nel 2018 sono state eseguite 2.036 cremazioni, 1.806 nel 2019 e 2.089 nel 2020, per un totale di 5.931 cremazioni in tre anni.

Dall’ 1 gennaio al 31 maggio di quest’anno le cremazioni sono state 901. A Spinea, (dotato di due forni) nel 2018 sono state eseguite 3.447 cremazioni, 3.709 nel 2019, 4.024 nel 2020, per un totale di 11.180 cremazioni in tre anni. Poi, dall’ 1 gennaio al 31 maggio 2021 ne sono state eseguite 1.588.

Infine, a Conegliano, dall’ 1 luglio 2020 (cioè da quando il nuovo impianto è stato inaugurato e ha cominciato a funzionare) al 31 maggio 2021, le cremazioni sono state 2.517.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button