Servizi Cronaca

Manuela Lanzarin: scuole, in caso di positivi la chiusura non è scontata

Non è ancora partita la scuola e già iniziano le segnalazioni di contagi come a Treviso dove un'operatrice di una scuola privata ha contagiato una bambina di 6 anni. E' stata rinviata l'apertura di quella scuola, ma non sarà una decisione automatica in tutti i casi durante l'anno. Questo punto lo ha chiarito anche l'assessore alla sanità regionale Manuela Lanzarin

Manuela Lanzarin informa che, con l’apertura delle scuole, in caso di alunni positivi non è immediata la chiusura delle scuole  Il Sisp, Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, valuterà in base ai risultati delle indagini.

Le parole di Manuela Lanzarin

In passato, nel periodo di piena emergenza, a Limena con il caso della bambina positiva si è chiusa la scuola immediatamente. Con queste linee qui permettono un a gestione diversa  permettono di contrarre la chiusura immediata delle scuole (dalle scuole per l’infanzia alle superiori). GUARDA L’INTERVISTA: Luigi Zennaro: situazione delle scuole a pochi giorni dall’apertura

Le università

Mancano sempre le università. Si continua una didattica online perché non si è ancora parlato di università a livello nazionale. Si pensa che quest’altra realtà si possa gestire con i tamponi rapidi.

In tutto ciò i Sisp si stanno potenziando perché avranno un carico di lavoro notevole (tra vaccinazioni, norme e responsabilità per contenere la situazione di emergenza Covid).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button