Radio Venezia Musica

Maneskin: Spotify in cima alle classifiche

Sono gli italiani più ascoltati nel mondo secondo la classifica di Spotify

Siamo a Dicembre ed è tempo di classifiche. Spotify afferma che i Maneskin sono gli italiani più ascoltati al mondo. Malibu di San Giovanni è il brano top e infine, Sfera Ebbasta è il più popolare.  La classifica di Spotify è stata realizzata sulla base dei gusti e delle scelte dei 381 milioni di utenti della piattaforma.

A livello globale l’artista più ascoltato, e per il secondo anno consecutivo, è il rapper portoricano Bad Bunny,  seguito da Taylor Swift, BTS, Drake, Justin Bieber. “Drivers License” di Olivia Rodrigo è invece la canzone più ascoltata. Resta comunque Taylor Swift l’artista donna con il maggior numero di ascolti su Spotify.

Le classifiche in Italia

Guardiamo ora all’Italia. L’artista più poplare è Sfera Ebbasta. Dopo di lui troviamo Blanco, Rkomi, Guè e Capo Plaza. Passando alla classifica delle canzoni con più ascolti troviamo al primo posto “Malibu” di Sangiovanni, e poi seguendo l’ordine della graduatoria: “Mi fai impazzire” e “Notti In Bianco” di Blanco; “La canzone nostra” di Mace (con Blanco & Salmo); “Nuovo Range” di Rkomi (con Sfera Ebbasta).

Per quanto riguarda i numeri di stream Taxi Driver di Rkomi è al primo posto, seguito da “Blu Celeste” di Blanco e “Madame” di Madame. In quarta e quinta posizione ci sono “Plaza” di Capo Plaza e “Famoso” di Sfera Ebbasta.

I Maneskin

Sono però i Maneskin gli artisti italiani più ascoltati nel mondo con più di 2 miliardi di stream. Si inseriscono alla 58esima posizione nella classifica globale. Il brano ‘Beggin’ registra invece un nuovo record. È la canzone italiana più ascoltata di sempre sulla piattaforma, oltre ad essere nella Top Ten. Un successo prevedibile dopo le vittore del gruppo nel corso di questo anno. Festival di San Remo,Eurovision Song Contest, Ema.

Per quanto riguarda le artiste donne, Madame è la più ascoltata in Italia. Dopo di lei abbiamo Dua Lipa e Ariete. Nella top ten, infine, compaiono anche Annalisa, Alessandra Amoroso ed Elisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button