Radio Venezia Musica

Maneskin: primi italiani a vincere agli MTV VMA

La band romana ha conquistato il podio grazie al brano "I wanna be your slave"

Sono i Maneskin il primo gruppo italiano a fare la storia vincendo uno dei prestigiosi premi Mtv per la video music.

I Maneskin conquistano un premio agli Mtv Vma

La band romana ha vinto nella categoria “Miglior video alternativo” grazie alla canzone “I wanna be your slave”. I Maneskin si sono esibiti sul palco del Prudential Center di Newark nel New Jersey con la loro nuova hit “Supermodel”.

Maneskin: una carriera di successi

Questo riconoscimento è solo uno dei tanti che caratterizzano la carriera del gruppo. Victoria, Damiano, Ethan e Thomas, infatti, hanno vinto il Festival di Sanremo e l’Eurovision Song Contest. Sono stati chiamati al Coachella in aprile e hanno avuto l’onore di aprire un concerto dei Rolling Stones lo scorso novembre.

Negli States, i Maneskin piacciono a tutti. Sono infatti apparsi nella celebre trasmissione “Tonight Show” di Jimmy Fallon e al Saturday Night Live. La vittoria agli Mtv Vma segna il successo definitivo del gruppo che, alla loro prima apparizione nel concorso sia come performer che come candidati.

Ai Vma, i Maneskin avevano ricevuto anche una nomination nella categoria “Miglior nuovo artista”. Il premio è stato vinto dall’attrice americana Dove Cameron, ma essere stati inseriti tra i concorrenti è un segno indelebile dell’interesse dell’industria musicale verso il gruppo romano.

Gli artisti premiati agli Mtv Vma 2022

Il concorso che ha visto salire sul podio i Maneskin ha premiato anche artisti di fama internazionale, come ad esempio Taylor Swift. La cantante americana ha vinto il premio più prestigioso della serata ossia “Video dell’anno” grazie alla canzone “All too well”. Taylor ha annunciato, inoltre, un nuovo album che uscirà il 21 ottobre. Premiato anche il britannico Harry Styles, che grazie al suo album “Harry’s House” ha vinto nella categoria “Miglior album dell’anno”. Il premio come “Miglior artista”, invece, è stato conquistato dall’artista portoricano Bad Bunny.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button