Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Debutta all’Arena di Verona la stagione di “Mamma mia”

Debutta all’Arena di Verona la stagione di “Mamma mia”

477
mamma mia
Il prossimo 29 settembre l'Arena di Verona diventa un’isola. con la versione italiana del musical "Mamma mia!".

L’Arena di Verona ospiterà il 29 settembre la prima della nuova stagione del fortunato musical “Mamma mia!”, con le canzoni degli Abba in versione italiana.

“Mamma mia!” (TRAILER) riparte dall’Arena di Verona: il tour invernale dello spettacolo adattato e diretto da Massimo Romeo Piparo, debutterà il 29 settembre nell’anfiteatro scaligero per andare poi in scena nelle principali città (QUI i biglietti). A ottobre inaugurerà la stagione del Sistina di Roma, mentre sarà in scena al Teatro Arcimboldi di Milano durante le vacanze di Natale, ma toccherà anche Bolzano, Trento, Bologna, Pistoia, Reggio Emilia, Varese, Torino, Genova, Firenze, Parma, Padova, Napoli, Cosenza, Bari e Catania, ultima tappa il 17 marzo.

La storia al centro della commedia musicale è quella ripresa anche dall’omonimo film: tra le bellezze di un’isoletta greca, al ritmo della musica degli Abba, la giovane Sofia sta organizzando il proprio matrimonio. Ma prima di vivere il sogno d’amore, fa di tutto per realizzare il suo più grande desiderio: essere accompagnata all’altare dal padre che non ha mai conosciuto. Per questo convoca sull’isola i tre fidanzati storici della madre (interpretati da Luca Ward, Paolo Conticini e Sergio Muniz, QUI intervistati da DanzaDanceTV) in modo da scoprire chi di loro è l’uomo giusto.

Lo show vanta una messa in scena spettacolare e tecnologica: grazie a un pontile sospeso su oltre novemila litri d’acqua, barche ormeggiate e un vero bagnasciuga, le pedane girevoli, una locanda dai caratteristici colori nelle sfumature del bianco e del blu e cascate di bougainvillea, si ha davvero l’impressione di godere della bellezza di una incantevole isoletta greca.

E la musica degli Abba non ha certo bisogno di presentazioni: 24 brani che, insieme ai dialoghi, sono stati tradotti da Piparo, il quale ha già adattato in italiano successi del calibro di Billy Elliot, “Evita”, My fair lady e “The full monty”, tra altri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here