E’ ufficiale, la pioggia senza tregua di questo maggio anomalo ha compromesso le tradizionali semine primaverili di mais, soia, leguminose e patate, ma anche i trapianti di pomodoro e melone.  Questo il quadro presentato dalla Coldiretti secondo cui «Nei campi allagati – sottolineano dall’associazione – è impossibile entrare per effettuare le necessarie operazioni colturali mentre dove si è già seminato i germogli e le piantine soffocano per la troppa acqua».

I danni

Danni anche a vigneti, ciliegi e cocomeri. Il maltempo ha compromesso molte fioriture e le api sono costrette a mangiarsi il miele per sopravvivere. Sulle spiagge c’è la stessa preoccupazione. Le mareggiate di questo fine settimana a Jesolo hanno mangiato tratti di sabbia che erano appena stati messi a punto per la stazione estiva ormai imminente. LEGGI I DETTAGLI 

Maltempo a Jesolo

A proposito della stagione balneare che non decolla Riccardo Ferrazzo è andato a tastare il polso degli operatori turistici a Jesolo. GUARDA IL VIDEO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here