Maltempo in Veneto: pioggia, neve, vento sferzante e temperature in picchiata ce le siamo lasciate alle spalle, ma da mercoledì è attesa un’altra perturbazione anche se più moderata.

E’ stato un fine settimana infernale nel Veneto soprattutto a Verona, ma anche nel veneziano e da mercoledì è attesa una nuova perturbazione. Da oggi e fino alla prima parte di mercoledì il tempo sarà in prevalenza stabile con cielo sereno o poco nuvoloso con temperature però inferiori alla media. Il peggioramento poi seppur moderato porterà correnti umide e possibilità d precipitazioni.

Nel frattempo si contano i danni causati al maltempo in tutta la regione. Nella provincia di Venezia le piogge estese hanno scaricato nel territorio tra gli 50 e 80 millimetri in 48 ore. I massimi nel Veneziano sono stati registrati a Bibione con 81,2 millimetri. In alcune fasi ci sono stati temporali, localmente anche abbastanza forti come ad esempio a Chioggia alle precipitazioni diffuse, nelle prime ore di domenica si sono anche aggiunti i venti intensi dai quadranti settentrionali, sia in pianura che sulla costa.

Le raffiche più forti sono state registrate a Campagna Lupia, con venti che hanno soffiato fino a 73 km/h. Per quanto riguarda le temperature, invece, sono stati registrati notevoli cali rispetto alle medie di stagione: a Venezia sono stati misurati una media di 13,2° a fronte di una media stagionale che si aggira sui 20°

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here