Erano circa le 13.45 quando gli addetti al salvataggio a Bibione l’hanno trovata al largo che galleggiava. La donna non è stata ancora riconosciuta, anche se i soccorritori ritengono sia di nazionalità tedesca. Il corpo si trovava sullo specchio antistante via Sagittario a Bibione.

I tentativi di rianimazione una volta portata a riva non sono serviti e si sospetta possa essere deceduta per un malore sotto il sole cocente.

Altri malori

A distanza di 24 ore un’altra vacanziera ha perso la vita al mare. Soltanto ieri sulla stessa spiaggia un malore ha stroncato un 86enne tedesco sulla battigia verso le 15.30 sull’arenile antistante la zona Pasotto.

Non c’è stato niente da fare per un bagnante austriaco di 86 anni che si è sentito male a Jesolo. È successo verso le 13.20 sul litorale in prossimità della Capannina beach. L’uomo era in vacanza a Jesolo con la famiglia, che a quanto pare si trovava con lui sulla spiaggia.

Travolti quattro alpinisti

Oggi inoltre è arrivata la notizia di una valanga che ha travolto quattro alpinisti veneti in Pakistan. La spedizione è guidata da Tarcisio Bellò e composta da Luca Morellato – entrambi di Quinto Vicentino – David Bergamin – di Castelfranco (Treviso) – e Tino Toldo (Vicentino). I pachistani sono Nadeem, Shakeel e Imtiaz (quest’ultimo risulta disperso).

Sono stati avvistati e sono vivi, ma la missione di soccorso che sta organizzando l’esercito pakistano non partirà prima di domani a causa delle condizioni meteo e della lontananza della base dal luogo dell’incidente.

L’incidente è avvenuto nelle prime ore del mattino, a quota 5.300 metri nella valle di Ishkoman, nel distretto di Ghizer.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here