Articoli di Cronaca

Malamocco: inaugurato il parco alla memoria di Leonardo Angiolin

Questa mattina a Malamocco gli assessori comunali all’Ambiente hanno inaugurato l’area verde delle Puntine con la cerimonia di intitolazione del parco alla memoria del giovane lidense Leonardo Angiolin

Questa mattina a Malamocco, gli assessori comunali all’Ambiente, Massimiliano De Martin, e al Bilancio, Michele Zuin, hanno inaugurato l’area verde delle Puntine.

Il parco alla memoria di Leonardo Angiolin a Malamocco

Il parco si trova alla fine di Via Malamocco (zona Bassanello) dopo l’intervento di ripristino in seguito ai danni provocati dall’acqua alta del 2019. Nella stessa occasione si è svolta anche la cerimonia di intitolazione del parco alla memoria del giovane lidense Leonardo Angiolin, scomparso nel 2010 a 18 anni per un incidente con la moto. Sono intervenuti, tra gli altri, il presidente della Municipalità di Lido Pellestrina, Emilio Guberti, il direttore della Direzione Tutela delle Tradizioni e del Verde Pubblico, Marco Mastroianni e i tecnici dell’Ufficio Suolo, Rifiuti e Verde pubblico del Comune di Venezia.

“Voglio davvero ringraziare quanti hanno reso possibile questo intervento – ha esordito l’assessore De Martin – con il quale abbiamo restituito a Malamocco uno spazio verde. Esso rappresenta anche un’importante occasione di incontro, di socializzazione, di gioco per i bambini. All’interno della nostra Amministrazione ci sono professionalità e capacità, come quelle dei tecnici che si sono occupati del ripristino di questo parco. Li vogliamo valorizzare poiché ci permettono ogni giorno di portare a termine al meglio gli obiettivi del Comune.

I lavori che abbiamo svolto ne sono la dimostrazione, nulla è stato fatto a caso: i tempi e i modi in cui abbiamo concluso l’opera sono quelli corretti dal punto di vista tecnico ma sempre in armonia con la natura”.

L’intervento di ripristino

L’alta marea eccezionale del novembre 2019 aveva colpito pesantemente l’area, collocata poco prima di Malamocco. L’acqua della Laguna, spinta dal vento e dei marosi, era tracimata sul prato impregnando di sale il terreno e provocando così la morte di 40 alberi.

Con l’obiettivo di recuperare il parco e renderne possibile la fruizione alla cittadinanza, l’Amministrazione comunale nel 2022 ha stanziato la 95mila euro e affidato i lavori a una ditta specializzata in verde urbano. L’intervento ha interessato una superficie di circa 13mila metri quadrati ed ha previsto i lavori di ripristino con la messa a dimora di 40 nuovi alberi, le potature per la messa in sicurezza delle piante sopravvissute, la semina di nuovo prato ove necessario e la pulizia generale dell’area. Inoltre L’Amministrazione ha fatto svolgere lavori di sviluppo quali la posa di una nuova fontana, di una recinzione a protezione del parco e di cartelli informativi.

E’ stato inoltre realizzato un nuovo percorso ciclopedonale lungo 160 metri, che permette di raggiungere un’area di sosta dotata di due panchine e tavolo da picnic, da dove si può anche ammirare l’isola di Poveglia e la Laguna.

Le parole dell’assessore Zuin

“In accordo con i genitori di Leonardo e con l’Assessorato alla Toponomatica – ha precisato l’assessore Zuin – abbiamo deciso di intitolare il parco al nostro giovane concittadino scomparso davvero troppo presto.

Leonardo era un ragazzo speciale perché nonostante la sua età dava tanto agli altri. Anche per questo la sua famiglia ha trovato la forza di affrontare questo terribile lutto. La fondazione dell’associazione di volontariato ‘Un sorriso per Leo’ è il risultato, con la quale portano avanti vari progetti di solidarietà. Solitamente i personaggi illustri caratterizzano le intitolazioni, ma questa volta, come Amministrazione, crediamo invece di avere fatto la scelta più giusta per ricordare un ragazzo splendido che in tanti amavano e stimavano”.

Leggi anche: Renzo Rosso finanzia 8 future Manager

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock