Radio Venezia Musica

Maestro Riccardo Muti: diagnosticata polmonite

Non è Covid-19, ma ha dovuto rinunciare ai concerti in programma

Al Maestro Riccardo Muti è stata diagnosticata una polmonite, escludendo un’infezione da Covid-19. Il Maestro ha dovuto suo malgrado rinunciare ai concerti previsti alla Sagra Musicale Malatestiana e al Ravenna Festival.  Li ha trasformati però in un’occasione per coloro che ha accompagnato alla scoperta della partitura verdiana.

Saranno infatti giovani direttori a sostituirlo sul podio della sua Orchestra Giovanile. Sono i giovani che ha recentemente guidato nel percorso di studio della VII edizione della Riccardo Muti Italian Opera Academy. Si è  appena conclusa alla Fondazione Prada di Milano. Luigi Cherubini per una selezione di brani da Nabucco nei concerti in programma. Teatro Galli di Rimini sabato 18 dicembre e Teatro Alighieri di Ravenna lunedì 20.

I giovani che sostituiranno il Maestro Riccardo Muti

Giuseppe Famularo ha trent’anni, è nato in Sicilia dove si è diplomato in pianoforte, a Palermo, per poi formarsi come direttore a Milano. Il venticinquenne Henry Kennedy si è recentemente diplomato alla Royal Academy of Music di Londra. CJ Wu, 35 anni da Taiwan, si è dedicata al violino prima di studiare direzione a Manchester.  A Vienna il ventitreenne moldavo Cristian Spătaru, anche compositore, ha completato i propri studi.

Sono loro i quattro giovani che si alterneranno sul podio a Rimini e Ravenna. Accanto alla Cherubini sarà impegnato il Coro Cremona Antiqua preparato da Antonio Greco e un cast vocale. Il cast include Serban Vasile nei panni di Nabucco, Gabriëlle Mouhlen e Francesca di Sauro rispettivamente come Abigaille e Fenena, Azer Zada (Ismaele), Riccardo Zanellato (Zaccaria), Giacomo Leone (Abdallo), Vittoria Magnarello (Anna) e Andrea Vittorio De Campo (Il Gran Sacerdote di Belo). Bper banca si conferma al fianco del Festival per il debutto dei giovani direttori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button