Servizi Cronaca

Luigi Brugnaro: consegnatagli l’onorificenza giapponese

Luigi Brugnaro si aggiudica un premio raro e importante targato Giappone per molti motivi legati ad una serie di relazioni che ha fatto stringere tra Venezia e il paese del Sol Levante, non ultimo il progetto dell' Hydrogen valley a Porto Marghera

Soltanto pochi italiani possono fregiarsi dell’onorificenza “Ordine del Sol Levante, Raggi d’oro con Rosetta” tra cui Romano Prodi e ora anche il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro.

Luigi Brugnaro ed i legame col Giappone

Stamane infatti il console generale del Giappone a Milano Amamiya Yuji, ha consegnato l’onorificenza a Brugnaro davanti al rettore di Ca’ Foscari. Lo ha ringraziato per aver dato grande visibilità al Giappone a Venezia. Una città che è palcoscenico del mondo. Ha dato visibilità con spazi riservati durante la biennale del cinema, l’avvio di un importante progetto, per la produzione, lo stoccaggio, la distribuzione di idrogeno in collaborazione con imprese giapponesi.

Anche per essersi recato in Giappone dopo il terremoto quando il mondo aveva paura a riprendere le relazioni economiche. Questo a causa dei timori legati alle radiazioni che avrebbero potuto essere uscite dalle centrali nucleari.

Il progetto legato all’idrogeno

Luigi Brugnaro ha posto l’accento sopratutto sul progetto legato all’idrogeno che ha portato ad aprire a Venezia il primo distributore fisso in Italia e “non è stato facile”, ha detto, ma il progetto è riuscito perchè c’è affinità di metodo tra giapponesi e veneziani.

La dedica a sua moglie

Il sindaco di Venezia ha diviso il premio con la moglie Stefania, laureata in giapponese a Ca’ Foscari. Lo ha supportato come interprete e come compagna nell’entrare in sintonia con il popolo giapponese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock