Lotta contro le zanzare: il comune di Mirano inizia i trattamenti - Televenezia

In questo periodo ricomincia la lotta contro le zanzare, la cui diffusione è sempre più consistente nel nostro territorio, favorita dalle mutate condizioni meteoclimatiche.

Il Comune di Mirano ha già previsto, da aprile fino ad ottobre, l’esecuzione dei trattamenti antilarvali in pozzetti e caditoie stradali e gli interventi adulticidi nelle aree verdi comunali.

Per garantire l’efficacia dell’azione comunale è necessario anche il coinvolgimento dei cittadini per contenere della diffusione delle zanzare all’interno delle aree private.
Visto l’aumento dei casi di West Nile segnalati in Veneto lo scorso anno è infatti necessaria la collaborazione di tutti per mantenere bassa la densità delle zanzare e prevenire le infezioni causate dai virus che veicolano.

L’ordinanza

I comportamenti utili per evitare la proliferazione di questi insetti sono elencati nell’ordinanza sindacale n. 31/2019 che ha per oggetto “Misure di lotta alle zanzare al fine di prevenire ogni possibile conseguenza sulla salute pubblica derivante dall’infestazione delle zanzare nel territorio del Comune di Mirano – anno 2019” e che riguarda il periodo compreso tra il 15 di aprile ed il 31 ottobre.

In particolare non devono essere abbandonati oggetti dove possa raccogliersi l’acqua piovana (barattoli, pneumatici, rifiuti, materiale vario sparso); i contenitori di uso comune con presenza di acqua vanno svuotati giornalmente e possibilmente capovolti mentre i contenitori d’acqua inamovibili (bidoni, cisterne) vanno coperti ermeticamente.

Pastiglie antilarvali

Per incentivare la lotta alle zanzare anche quest’anno il Comune mette a disposizione gratuitamente le pastiglie antilarvali (una confezione per ogni nucleo familiare).
La consegna inizierà il 15 aprile 2019 presso l’Ufficio Ambiente, nella sede di viale Rimembranze n. 3 (sul retro del Municipio di piazza Martiri) e proseguirà fino ad esaurimento delle scorte.

Gli orari di consegna sono: lunedì, martedì e giovedì dalle ore 10.00 alle 12.00.
Per il ritiro è necessario esibire un documento d’identità. Eventuali incaricati di ritirare la confezione di pastiglie per conto di terzi (parenti, inquilini, ecc.) devono presentarsi muniti di delega scritta e della fotocopia di un documento d’identità del delegante.

Gli amministratori di condominio possono ritirare le pastiglie per conto dei condòmini (una confezione ogni 8 appartamenti). È necessario che si presentino all’ufficio indicato con un elenco scritto dei condòmini interessati.

Le pastiglie antilarvali sono in ogni caso acquistabili presso i rivenditori di prodotti per la disinfestazione e in alcuni supermercati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here